8 febbraio 2019

Giocampus, progetto d’eccellenza, si racconta al CONI

Da / 2 settimane fa / Fotonotizia / Nessun commento
Giocampus, progetto d’eccellenza, si racconta al CONI

“Oggi ho conosciuto in prima persona un progetto di eccellenza a cui sono molto interessata” ha detto Teresa Zompetti, responsabile Corporate Social Responsibility di CONI Italia


Questa mattina il vice sindaco con delega allo Sport Marco Bosi ha accolto Teresa Zompetti, responsabile Corporate Social Responsibility di CONI Italia insieme ad Elio Volta, coordinatore del progetto Giocampus, Stefano Rossetti e Paolo Seclì, membro del comitato scientifico di Giocampus, Antonio Bonetti, delegato provinciale CONI, Benedetta Squarcia, Settore Sport Comune di Parma per presentare il progetto Giocampus.

Un incontro chiesto dalla responsabile CONI che ha voluto conoscere in modo approfondito il progetto: “Oggi ho conosciuto in prima persona un progetto di eccellenza a cui sono molto interessata anche per il lavoro svolto nelle scuole essendo referente CONI presso il MIUR per il progetto sport di classe. Quello di oggi è solo un inizio mi auguro di poter instaurare strette collaborazioni molto proficue” ha commentato Zompetti.

Il vice sindaco ha confermato quanto sia fonte di orgoglio per la nostra città avere il progetto Giocampus attivo e che il suo metodo sia vincente: “Avere momenti di confronto con realtà come il CONI ci permette di esportare il metodo Giocampus di cui andiamo così fieri” ha detto Bosi.

Zompetti, accompagnata dai referenti di Giocampus, ha partecipato alle lezioni di motoria con il Maestro del movimento, conoscendo il nuovo progetto “Fiaba motoria” e ad un laboratorio alimentare con il Maestri del Gusto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *