20 Ottobre 2015

Ghiretti: «Non si possono ignorare 6518 cittadini»

Ghiretti: «Non si possono ignorare 6518 cittadini»

C’è bisogno di cambiamenti consistenti nella raccolta differenziata per i cittadini di Parma


Raccolte in 40 giorni oltre 6500 firme per la petizione riguardante l’introduzione dei cassonetti differenziati interrati nelle strade, oggi sono stati consegnati in Comune i moduli contenenti tale firme proprio dal leader del gruppo Parma Unita, Ghiretti.

Questa petizione ora dovrà andare in Consiglio Comunale entro 60 giorni perché come ha specificato Ghiretti:«Non abbiamo fatto un referendum perché abbiamo visto cos’è successo a quello degli asili, che è caduto nel nulla» – e continua – «Questi cittadini non possono essere ignorati, anche perché ad oggi ci sono delle prove che dimostrano i problemi di salute che derivano dall’organico e dell’indifferenziato che molte persone sono costrette a tenere dentro casa».

Per questo motivo se l’Amministrazione non terrà conto dei pareri e dei sentimenti di questi cittadini, non si potrà fare a meno di «scendere in piazza con delle proteste “vibranti”», continua il capogruppo di Parma Unita e sicuramente seguirà anche una lettera a Renzi per metterlo al corrente della situazione parmigiana.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *