3 Ottobre 2017

“Gastroparma: la gastroenterologia in parole semplici”. Questo weekend a Parma

“Gastroparma: la gastroenterologia in parole semplici”. Questo weekend a Parma

Un fine settimana tutto dedicato alla salute. L’evento si terrà sabato 7 e domenica 8 ottobre dalle ore 9 alle ore 20, in Piazza Garibaldi


Sabato 7 e domenica 8 ottobre, in Piazza Garibaldi, a Parma, si terrà la terza edizione di «Gastroparma, la gastroenterologia in parole semplici», l’evento ideato e realizzato dai docenti del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Parma con lobiettivo di coinvolgere i cittadini di ogni età.

Pellegrino Crafa (Professore di Anatomia Patologica), Francesco Di Mario (Professore di Gastroenterologia) e Lorella Franzoni (Presidente del Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia), ideatori del progetto, dichiarano  allunanimità  l’intento di «far uscire la Gastroenterologia dalle Aule Universitarie e dallOspedale per portarla in piazza, tra la popolazione, spiegando con parole semplici le principali patologie dellapparato digerente, l’importanza della prevenzione, di un corretto approccio nutrizionale e di un sano stile di vita».

Nelle due giornate Piazza Garibaldi ospiterà modelli gonfiabili di fegato, stomaco e colon, visitabili all’interno con il supporto di una guida esperta, in grado di illustrare, mediante lausilio di pannelli, le caratteristiche anatomiche dei vari organi e le principali patologie da cui possono essere affetti.

Nel corso della manifestazione si discuteranno dal vivo casi clinici; saranno trattate patologie gastroenterologiche comuni: gastrite, bruciore di stomaco, pancia gonfia, stitichezza in modo da permettere al pubblico di immedesimarsi e di porre agli esperti presenti delle domande.

Inoltre, sono previsti: un corner anatomo-patologico che aiuterà a comprendere cosa sia una biopsia; un corner endoscopico, presso il quale sarà possibile visionare quadri endoscopici dellapparato digerente; un corner nutrizionale, in cui si illustreranno diete equilibrate e si insegnerà ai cittadini come leggere correttamente le etichette presenti sugli alimenti. Sarà inoltre possibile sottoporsi a ecografie addominali e a test non invasivi.

Non mancheranno attività per bambini e momenti gastronomici.

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *