31 Gennaio 2018

Fusione Tv Parma e Teleducato: nasce nuova emittente radiotelevisiva

Da / 1 anno fa / news / Nessun commento
Fusione Tv Parma e Teleducato: nasce nuova emittente radiotelevisiva

La notizia è ufficiale. Il progetto è stato approvato nella giornata di mercoledì 31 gennaio dai consigli di amministrazione delle due società


Nella giornata di mercoledì 31 gennaio i consigli di amministrazione di 12 Teleducato e di Radio Tv Parma hanno approvato il progetto di fusione delle due società.

La prima è controllata da TR Media e dalla famiglia Allodi, la seconda appartiene al gruppo Gazzetta di Parma.

“In data odierna i Consigli di Amministrazione di 12 Teleducato e di Radio Tv Parma hanno approvato il progetto di fusione delle due società, avviando un percorso che entro breve darà vita ad una nuova ed unica rete radio-televisiva al servizio dei cittadini parmigiani; i dettagli dell’operazione saranno resi noti nelle prossime fasi del processo. Entrambe le emittenti, ricche di 40 anni di storia durante i quali hanno raccontato la vita della città e della provincia, hanno ritenuto opportuno unire le forze per rendere ancor più incisiva la propria presenza al fianco delle persone e delle imprese parmigiane. Il Gruppo Gazzetta di Parma, proprietario di Radio Tv Parma, la famiglia Allodi ed il gruppo Tr Media proprietari di 12 Teleducato, nel riconoscere reciprocamente la grande professionalità con cui i rispettivi gruppi hanno agito nel settore televisivo negli ultimi quattro decenni, attraverso questa operazione intendono creare un soggetto capace di affrontare in modo ancora più efficace le sfide della comunicazione e dell’informazione. L’emittente che nasce dalla fusione continuerà a raccontare ogni giorno i fatti, le storie, e le bellezze del nostro territorio e della nostra gente nel solco della grande tradizione delle due televisioni che l’hanno preceduta e dalle quali è nata; in essa, i parmigiani ritroveranno i volti e le trasmissioni conosciute ed apprezzate e che da anni entrano nelle nostre case.”

Tale collaborazione darà luogo, prossimamente, ad una unica rete radiotelevisiva.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *