9 luglio 2017

Ecco come funzionerà il presidio vigili a San Leonardo

Ecco come funzionerà il presidio vigili a San Leonardo

La sede aprirà entro la fine di settembre dietro gli spazi del WorkOut Pasubio. Dieci unità coinvolte, con turni di quattro sempre contemporaneamente attive


La sede distaccata della Polizia Municipale è stata individuata in piazza Rastelli 25/A, dove sindaco e assessore Casa hanno illustrato, assieme al comandante della Polizia Municipale, Gaetano Noè, le principali novità legate a questo tipo di intervento.

“La volontà – ha sottolineato il sindaco Pizzarotti – è quella di fornire maggior presidio in questa zona che possa fungere da deterrente per le situazioni problematiche che ci vengono segnalate dai cittadini e alle quali vogliamo dare risposte concrete. Questo è un primo tassello al quale seguirà lo spostamento del Comando di Polizia Municipale nell’ex Scalo Merci di viale Fratti”.

Gli spazi si trovano nell’edificio proprio dietro al WorkOut Pasubio, gli agenti della Polizia Municipale occuperanno il piano terra del palazzo che dà su piazza Rastelli, si tratta di un edificio che fa parte del piano di riqualificazione urbana dell’ex Stu Pasubio.

“I tempi sono ristretti e l’obiettivo è quello di attivare il punto distaccato di Polizia Municipale entro settembre – ha spiegato l’assessore alla Sicurezza Casa – dopo che saranno stati effettuati i lavori necessari per ospitare gli agenti che si occuperanno di presidiare il quartiere San Leonardo, con turni mattutini e pomeridiani, portando avanti anche le attività di controllo e quelle proprie di vigile del quartiere”.

“Saranno una decina le unità della Polizia Municipale – ha sottolineato il comandante della Polizia Municipale Gaetano Noè – che faranno parte del nucleo di presidio in questa zona della città. Un modo per avvicinarci anche al modello di “Polizia di comunità”, caratterizzata dalla massima apertura verso i cittadini, le loro segnalazioni, i loro bisogni”.

Il distaccamento vuole essere un primo segnale tangibile per i residenti del quartiere che potranno contare sulla presenza concreta di agenti sul territorio che provvederanno ad effettuare attività di presidio e controllo anche in collaborazione con Carabinieri e Polizia di Stato in un rapporto di stretta sinergia che si è consolidato negli ultimi anni.

A questo si aggiungono i controlli dei sistemi di video sorveglianza per cui è intenzione dell’Amministrazione andare verso un potenziamento nelle zone in cui si sono manifestate maggiori criticità da un punto di vista della sicurezza. L’apertura del nuovo presidio a San Leonardo anticipa il progetto che prevede anche lo spostamento del Comando di Polizia Municipale da via del Taglio all’ex Scalo Merci di viale Fratti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *