14 Aprile 2017

Fumetto, il nuovo posacenere per le strade di Parma

Fumetto, il nuovo posacenere per le strade di Parma

Mille posacenere in materiale riciclato verranno distribuiti nei locali della città per ridurre i mozziconi dispersi nell’ambiente e migliorare il decoro urbano


L’iniziativa, promossa grazie alla sinergia fra il Comune di Parma, Iren (società che si occupa della gestione dei rifiuti urbani), CiAl e Comieco (Consorzi Nazionali per il Riciclo, rispettivamente, di Alluminio e Carta) rientra fra i diversi progetti volti a premiare i cittadini parmigiani particolarmente virtuosi nella raccolta differenziata. L’iniziativa ha visto il sostegno di Ascom Parma e di Confesercenti Parma.

Per ridurre il numero di mozziconi dispersi nell’ambiente, oltre all’utilizzo di appositi macchinari aspiratori, per quelli gettati a terra, già attivato nel 2016, si propongono i posacenere da strada in alluminio e cartone riciclati che verranno distribuiti a 1000 fra bar e ristoranti della città e circa 2000posacenere tascabili in plastica, che verranno omaggiati ai clienti dei ristoranti. Nel corso del prossimo mese, quindi, prima 350 e, a seguire, altri 700 circa tra bar e ristoranti avranno il nuovo fumetto in alluminio e cartone riciclati.

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco, Federico Pizzarotti, che ha consegnato personalmente ad alcuni passanti, in piazza Garibaldi e lungo via Farini, il posacenere tascabili in plastica. “Si tratta di un’iniziativa che vuole sensibilizzare la cittadinanza sulle ricadute legate all’abbandono dei mozziconi. E’ un invito a non fumare e, per chi lo fa, a smaltire in modo appropriato i mozziconi. Entra in gioco anche in questo caso il tema della prevenzione per una città più bella e pulita senza cicche per terra”

“Il Fumetto è un esempio concreto degli importanti risultati conseguiti a Parma con la raccolta differenziata dell’alluminio – ha dichiarato Gabriele Folli, assessore all’ambiente del Comune di Parma– Utilizzando come unità di misura la lattina per bevande, possiamo affermare che per realizzare i circa 1.000 nuovi posacenere è stato impiegato alluminio proveniente dal riciclo di oltre 80.000 lattine.

Questo dato dimostra come la partecipazione dei cittadini e una corretta gestione dei rifiuti producano benefici ambientali ed economici per l’intera collettività. Inoltre il posacenere da strada è realizzato con materiali provenienti dalla raccolta differenziata urbana di carta e cartone: per realizzarlo, infatti, sono stati utilizzati circa 2,5 kg di cartone riciclato equivalente a 8 scatole per la pasta, 2 scatoloni, 2 sacchetti, 3 quotidiani, 1 rivista”.

“I mozziconi di sigarette potrebbero sembrare un problema marginale, ma così non è – ha infine dichiarato Claudio Civa, Responsabile della Raccolta e Spazzamento Parma di IREN – In natura un mozzicone impiega fino a 5 anni per deteriorarsi totalmente, per questo l’abbandono nell’ambiente è una cattiva abitudine da debellare e siamo certi che questa campagna otterrà risultati positivi, grazie alla sensibilità dei parmigiani e l’attaccamento alla nostra città”.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *