21 Giugno 2015

Frecce Tricolori, sguardo al cielo. Show riuscito

Frecce Tricolori, sguardo al cielo. Show riuscito

Ritornate dopo due anni. Si sono esibite tra le nuvole seguite da migliaia di parmigiani che si sono appostati ovunque: dai bordi delle strade, fin dentro le rotonde


Occhi al cielo: sulla città di Parma sono ritornate, dopo due anni, le Frecce Tricolori insieme al Reparto Sperimentale Volo e al 15° Stormo S.A.R. Aeroclub e Comune di Parma hanno visto premiati i loro sforzi per riportare lo show della Pattuglia nel cielo parmense.

In una giornata splendida, oltre 40 mila spettatori si sono fermati per qualche ora per ammirare i volteggi in cielo degli aerei, accompagnati dai boati del loro motore. Gente ovunque, che non ha esitato a improvvisare palchi in strada, stendendo una coperta e mettendosi sul bordo della via Emilia o, addirittura, invadendo le rotatorie, come quella della tangenziale presa letteralmente d’assalto. L’assessore al turismo e al commercio Casa, intorno alle 15, ha aperto le esibizioni dicendosi onorato di avere a Parma una manifestazione prestigiosa, resa possibile grazie alla sinergia di azione di diversi soggetti; per questo ha ringraziato l’Aeronautica Militare, il Reparto Sperimentale Volo, il 15° Stormo e naturalmente la Pattuglia Acrobatica Nazionale, le Frecce Tricolori.

L’impeccabile macchina organizzativa di due anni fa è stata premiata dall’Aeroclub d’Italia che ha concesso nuovamente alla città ducale  il privilegio di organizzare uno show aereo con la partecipazione della PAN.

Lo Stato Maggiore dell’Aeronautica ha concesso anche il prestigioso Reparto Sperimentale di Volo che ha presentato il meglio dei velivoli in dotazione alla Forza Armata. L’Aeroclub Parma, in stretta collaborazione con il Comune e Sogeap, ha predisposto un programma di volo estremamente suggestivo, che ha visto esibirsi i più importanti nomi dell’acrobazia singola e collettiva di Italia, Francia e Svizzera.

Per la manifestazione è stata anche modificata la viabilità, qualche disagio ma sopportabile. Anche perchè tutti guardavano il cielo.

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *