21 Dicembre 2018

Fontevivo: gli alunni dell’Indirizzo Musicale in un concerto dedicato alla donna

Fontevivo: gli alunni dell’Indirizzo Musicale in un concerto dedicato alla donna

Un’orchestra a “classi unite”, pensata per permettere agli studenti di livelli diversi di suonare insieme


Chi dice donna dice…
E’ proprio alla donna che i ragazzi dell’Indirizzo Musicale dell’I.C di Fontanellato e Fontevivo hanno dedicato il concerto natalizio di giovedì 20 dicembre. Una serata di musica e poesia, ospitata dall’elegante teatro “G. Verdi” di Busseto.

L’orchestra ha esordito esibendosi in “Summertime” e, passando per “La prima volta” dei Negramaro,  “La donna cannone” di De Gregori e vari altri pezzi, ha concluso lo spettacolo con “I will survive”, muovendo nel pubblico allegria e battiti di mano.

Un’orchestra”rivoluzionaria”, nata dall’unione di tre piccole orchestre (una per classe) le cui parti sono state trascritte pensando a diverse fasce di livello, in modo da dare anche agli alunni alle prime armi la possibilità di cimentarsi in un repertorio musicale più complesso.

Ad accompagnare i ragazzi, la voce di Alberto Padovani – educatore presso la scuola di Fontanellato e bibliotecario a Fontevivo.

Grande successo anche per il pezzo “Però mi vuole bene”, interpretato da un coro tutto al femminile e composto dalle alunne della scuola media di Fontevivo.

Tutti i pezzi sono stati arrangiati dai docenti dell’indirizzo musicale, che per mesi hanno lavorato allo spettacolo insieme ai ragazzi:  prof.ssa Elisa Franco (pianoforte), prof. Giovanni Pattavina (chitarra), prof. Denis Zannani (violino), prof. Lorenzo Capasso (percussioni).

“Abbiamo lasciato sospesa quella frase provando a declinarla in vari aspetti che caratterizzano una donna, sia essa madre, vittima, seduttrice o eroina. Il tentativo è quello di restituire la complessità che caratterizza la donna e, prima ancora, la persona, al fine di superare il pregiudizio e rispettare le differenze” – hanno spiegato i quattro docenti organizzatori.

Notevole il contributo del Comune di Fontevivo, sostenitore del progetto “L’Orchestra di Fontevivo”, che permette agli ex alunni di continuare a dedicarsi allo studio della musica. A sostenere l’evento, anche gli sponsor  Europool e Lanzi traslochi, insieme al contributo donato dagli organizzatori della festa “La porchetta sul Rio”.

Oltre agli alunni ed ex alunni di Fontevivo, hanno fatto parte dell’orchestra alcuni allievi della flautista Francesca Bertolani (Elia Biasini, Giulia Brambilla, Serena Cacciali, Martina Ferri), nonché Alessandra Catelli al fagotto (insegnante all’istituto Toschi) e Pierpaolo Casoni al contrabbasso (studente al Liceo Bertolucci).

Una serata dedicata alla figura femminile, dunque, oggi frequentemente vittima di violenza, ma che è anche “maternità, seduzione, coraggio – come ha detto la dirigente, prof.ssa Cristiana Prestianni. – “La donna è un dono, un aiuto unico, insostituibile. La donna è forza dell’amore”.

 

 

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *