18 Settembre 2019

Festival Verdi 2019 e Verdi Off: le iniziative di Ascom

Festival Verdi 2019 e Verdi Off: le iniziative di Ascom

Gli eventi coinvolgeranno il centro storico della città


Con l’avvicinarsi di uno degli eventi lirici più attesi in Italia, anche Ascom Parma, in collaborazione con il Teatro Regio e con gli operatori commerciali, si prepara ad accogliere i numerosi turisti che giungeranno a Parma per il Festival Verdi, presentando una serie d’iniziative collaterali che coinvolgeranno il centro storico della città.

“Il Festival Verdi rappresenta da sempre un’importante occasione di sviluppo e di grande ricaduta economica per l’intero territorio – ha affermato Claudio Franchini, Direttore Ascom Parma – Sono infatti migliaia i turisti, per lo più stranieri, che ogni anno pernottano in città, degustano i prodotti locali e acquistano nei nostri negozi durante il Festival. Uno degli obiettivi che ci siamo posti come Associazione, fin dalla nascita del Festival, è stato quello di far sì che i turisti avessero la percezione di una città accogliente, partecipe e permeata dal nome di Verdi e grazie al Teatro Regio e all’iniziativa Verdi Off possiamo dire che l’obiettivo è stato raggiunto. Il lavoro di Ascom va proprio in questa direzione ed è così che fra i tanti eventi in programma che contribuiranno a rendere ancor più ricca l’accoglienza in città, vorrei ricordare il “Dopo Teatro” dei ristoranti Fipe che costituisce la grande novità di queste nostre iniziative 2019”.

“In questo senso ringrazio Ascom e Fipe per aver collaborato con il Teatro anche in questa iniziativa che consentirà al nostro pubblico di vivere il “Dopo Teatro” con la possibilità di cenare dopo la fine degli spettacoli scegliendo tra una vasta scelta di ristoranti. – ha aggiunto Anna Maria Meo, Direttore Generale Teatro Regio di Parma – Si va dunque sempre più nella direzione di risolvere insieme le criticità che via via riscontriamo”.

Gli eventi in programma

  • Concorso Verdi RAP 2019 – si apre il sipario, si accendono i riflettori e parte la musica! Non una musica qualsiasi, bensì quella di Giuseppe Verdi reinterpretata in chiave rap. Per la 3^ edizione del Concorso, dieci artisti provenienti da tutta Italia si sfideranno a colpi di nuove melodie e testi rap, rielaborando il Rigoletto di Verdi, sabato 28 settembre al Parco Ex Eridania. Uno spettacolo aperto al pubblico in cui i giovani rapper cercheranno di aggiudicarsi il podio per vincere un premio in denaro del valore complessivo di 5000 euro. Al primo classificato spetterà in più la realizzazione di un videoclip professionale del proprio inedito. Il Concorso Verdi Rap è organizzato da Cristina Bersanelli, pianista e divulgatrice lirica, e Chiara Bella, discografica con il contributo di Ascom e la collaborazione del Gruppo Giovani Ascom.
  • Dopo Teatro – Degustare le prelibatezze del territorio e la cucina locale, proprio dopo una magnifica serata a teatro. Durante il Festival Verdi, i ristoranti aderenti di Parma e Busseto effettueranno il servizio di “Dopo Teatro” per accogliere a cena turisti e visitatori prolungando il proprio orario di apertura. L’iniziativa è promossa da FIPE Parma (Federazione Italiana Pubblici Esercizi), aderente ad Ascom, e da Teatro Regio di Parma.
  • Donne di Verdi – saranno le saracinesche dei negozi dei borghi a fare da tela alla pittrice Roberta Musi e i writer di ARTKADEMY che, in occasione del Festival, dipingeranno le serrande con quadri dai colori vibranti e intensi raffiguranti le donne protagoniste delle opere di Giuseppe Verdi. Dal 21 settembre e per tutta la durata del Festival, borgo Serena e Borgo San Biagio ospiteranno quindi una vera e propria mostra artistica a cielo aperto che contribuirà a creare un’immagine ancor più accogliente della città. L’iniziativa è promossa da Roberta Musi con il contributo del Gruppo Terziario Donna di Ascom.
  • Vetrine allestite in centro storico per la Verdi Street Parade – sarà il colore verde, in onore del Maestro, il lait motiv della grande parata che sabato 21 coinvolgerà strade piazze e commercio del centro e dell’Oltretorrente in un percorso ricco di sorprese tra balli, concerti e spettacoli dedicati a Giuseppe Verdi.
  • “Shopping d’Autunno” a Parma – torna il tradizionale appuntamento targato Federmoda Parma che anche quest’anno invita tutti i negozi del centro storico a rimanere aperti nella giornata di domenica 13 ottobre. L’evento contribuirà a rendere il nostro centro ancor più accogliente e partecipe e sarà un’occasione in più per cittadini e turisti di vivere Parma nell’allegria del Festival, curiosando tra boutique e negozi aperti avvolti dall’atmosfera verdiana. L’iniziativa è promossa da Federmoda Parma, aderente ad Ascom.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *