8 Giugno 2015

Oltremondi

Oltremondi

FESTIVAL CONTRO LE DISCRIMINAZIONI DA MERCOLEDì 10


È partito il conto alla rovescia per “Oltremondi” (ex festival Tuttimondi), il festival contro ogni forma di discriminazione di genere, orientamento sessuale, disabilità ed etnia, che si svolge dal 10 al 21 giugno 2015 a Parma e provincia.
Il taglio del nastro ufficiale è in programma mercoledì 10 giugno alle 18.30 al circolo Giovane Italia di Parma (via J.F. Kennedy 7) con l“Aperitivo arcobaleno”: all’apertura saranno presenti i rappresentanti del comitato organizzatore di Oltremondi, il vicesindaco del Comune di Parma Nicoletta Paci, il presidente di Uisp Parma Enrica Montanini e Debora Conversi di Arci Lesbica Zami (Milano).
Seguirà la premiazione del contest fotografico “L’immagine delle possibilità”, cui parteciperà Luca Righetti, campione italiano di snowboard cross e in lizza per la qualificazione tra gli atleti paralimpici azzurri in vista delle prossime Olimpiadi di Rio de Jainero.
Dopo il gustoso aperitivo a cura dell’associazione “L’Ottavo colore”, alle 21 la serata proseguirà con la proiezione di “Welcome Home” realizzato da Silvia Maggi e Silvia Radicioni a Berlino, nel quartiere di Charlottenburg, dove dal 2012 esiste una residenza dedicata ad anziani della comunità LGBT (lesbiche, gay, bisessuali e transgender), la Lebensort Vielfalt (Casa per vivere la diversità), composta da 24 appartamenti capaci di ospitare un totale di 40 persone. La serata, che prevede anche un breve dibattito, è curata da Arci Lesbica Zami. A chiudere le iniziative, alle 22.30, la musica dei Maninblù.
Nel corso della serata sarà inoltre presentato il progetto di raccolta fondi che anche quest’anno accompagna il festival. L’obiettivo, quello di reperire risorse per un progetto sportivo nel campo profughi saharawi di Smara. L’obiettivo è consentire alle bambine e alle ragazze del campo di giocare a calcio, fornendo loro le attrezzature e il sostegno necessario. La squadra di calcio del campo di Smara, in Algeria, è ideata e gestita direttamente da educatrici sportive locali, con lo scopo di aumentare la parità di genere nell’accesso al diritto allo sport, favorendo altresì la socializzazione e la prevenzione e la cura della salute.

Il tema del festival e il programma delle altre iniziative
Oltremondi è il festival contro ogni forma di discriminazione, organizzato da una rete di 11 associazioni partner di cui “Tuttimondi” asdps è capofila. Sport, spettacoli, dibatti e molto altro, accomunati da un unico filo conduttore, “Il festival senza frontiere”: frontiere da abbattere, sulle discriminazioni per etnia, identità, genere e disabilità, nella società civile e primariamente nello sport. Nell’anno di Expo, inoltre, un’attenzione particolare sarà dedicata alla discriminazione economica collegata all’accesso al cibo e alla sovranità alimentare: un tema di stretta attualità, se si considera che oltre un miliardo di persone, circa un sesto dell’intera popolazione mondiale, sono oggi sottonutrite (dati: FAO).
Un torneo di calcetto femminile, 24 ore no stop: è la “Oltremondi cup”, l’evento clou che chiude la manifestazione sabato 20 e domenica 21 giugno, al Centro sportivo di via Gruppini, a Sorbolo. Un momento per ribadire un no fermo alle discriminazioni di genere nello sport e soprattutto nel calcio dove, come insegna la cronaca delle ultime settimane, c’è ancora molta strada da fare. La “Oltremondi cup” coinvolgerà 16 squadre e sarà giocata senza arbitri, per stimolare il fair play e ribadire il messaggio dello sport visto come motore di inclusione sociale e socialità positiva.
Lo sport contro le discriminazioni sarà il filo conduttore della seconda edizione del “Nobody Strange”, che si terrà domenica 14 giugno in Cittadella, a Parma. Un torneo destrutturato di calcetto, pallavolo da seduti, bocce e dodgeball, con lo scopo di sensibilizzare ed educare la cittadinanza sui temi dell’inclusione sociale, delle differenze come risorse da valorizzare ed accogliere, del rispetto e dello sport come potente strumento in grado di costruire un contesto condiviso.
Sport ma anche momenti di spettacolo, con “Funky Pudding” in programma il 12 giugno  alle 21 ala sede del Laboratorio Famiglie San Martino San Leonardo, in via San Leonardo. Una piéce teatrale di alto livello sugli sprechi alimentari, che sta andando in scena in tutta Europa e che ribalta il fragile equilibrio che separa gli individui dai loro rifiuti: quello che ne scaturisce è il ritratto scioccante di una società eccessiva, egocentrica e superficiale, dove tutto ciò che è effimero diviene indispensabile, a discapito dell’essenziale.
Il legame con Expo e con la tematica alimentare sarà anche al centro di “Esplorando la Picasso food forest”, l’iniziativa organizzata con l’associazione Fruttorti Parma prevista per giovedì 11 giugno, alle 18.30 al Fruttorto di via Marconi per spiegarne peculiarità e obiettivi. La food forest situata nel quartiere Picasso di Parma ricrea, in piccolo, una rete di giardini foresta “commestibili” in cui le piante forniscono cibo agli abitanti del quartiere ed allo stesso tempo creano un habitat simile a quello naturale, nel quale le funzioni essenziali possano essere svolte a supporto dell’intero sistema.

Lo sport contro le discriminazioni sarà inoltre il tema dell’appuntamento, “La presa oltre l’ostacolo”, la dimostrazione di arrampicata per disabili che si svolgerà dalle 15.30 presso la palestra Stone Temple di via Sicuri 17/A, a Parma. Per l’occasione saranno presenti alcuni atleti che mostreranno come l’arrampicata sportiva sia un’attività praticabile da tutti, che permette di allargare i propri orizzonti e mettersi alla prova su una nuova dimensione…la verticalità. Dimensione in cui tutti sono principianti, in cui tutto è nuovo e da imparare, e in cui bisogna lavorare su diversi parametri utili nella vita di tutti i giorni: equilibrio, coordinazione, orientamento, reazione..

Ancora lo sport sarà al centro della “Camminata interculturale” di venerdì 19 giugno (ore 18.30). Un percorso di 8 km in città con i rappresentanti del Centro Interculturale e delle diverse comunità straniere e religiose presenti a Parma, che si configura come un momento di integrazione e dimostrazione della volontà di tutti i presenti di convivere pacificamente: la camminata culminerà con la commemorazione dei ragazzi e i bambini uccisi nella strage del 16 dicembre 2014 a Peshawar, in Pakistan, in cui morirono oltre 150 persone.
Dal 15 al 21 giugno, saranno infine attivi i punti di ascolto a cura di L.A.S.U. per dare un consiglio, suggerimenti, supporto psicologico o anche semplicemente per ascoltare, chiunque si sente in difficoltà a causa di discriminazioni; per usufruire del punto di ascolto gratuitamente è sufficiente prendere appuntamento scrivendo a lasu@lasu.it.

Oltremondi è organizzato da Tuttimondi asdps in collaborazione con: Arci Lesbica Zami (Milano), L.A.S.U., Laboratorio famiglia San Martino – San Leonardo, ConVertere – mediazione familiare, Polisportiva Gioco Parma, Abili allo sport, associazione L’Ottavo Colore, associazione Cultural-mente, associazione Fruttorti Parma.
Il festival ha il patrocinio di: UNAR – Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali, Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri; Regione Emilia-Romagna; Servizio Sanitario Regionale Emilia Romagna – Azienda Unità Sanitaria Locale di Parma, Comune di Parma,  Provincia di Parma; Comune di Sorbolo; Comitato italiano paralimpico, Uisp, ArciLesbica nazionale, Arci Parma.
Simbolo dell’edizione 2015 di Oltremondi sarà l’albero contro le discriminazioni, realizzato da un giovane studente di Parma su una tela di 1m x 80 cm. Per tutta la durata del festival, l’albero potrà essere arricchito dai partecipanti con delle foglie speciali, post-it dove lasciare contributi e idee, o raccontare episodi di discriminazione subiti o a cui si ha assistito. L’ultimo giorno del festival, l’albero verrà distrutto per lasciare spazio ad un albero reale, l’albero dell’intercultura e dell’inclusione sociale, che sarà piantato domenica 21 giugno al Centro sportivo di Sorbolo, dove si svolgerà la “Oltremondi Cup”.

IL PROGRAMMA DEL FESTIVAL IN SINTESI
Mercoledì 10 giugno – Giovane Italia
“Aperitivo arcobaleno” – ore 18.30
Apertura di Oltremondi 2015 con apericena, saluti delle autorità, premiazione contest fotografico, musica e tanto divertimento

“Welcome Home” –  ore 21
Cortometraggio e tavola rotonda sui temi lgbtgi

Giovedì 11 giugno, ore 18.30 – Fruttorto, via Marconi (Parma)
“Esplorando la Picasso food forest”
Tour e picnic nella food forest di Parma, orto e frutteto condiviso, coltivato secondo la permacultura

Venerdì 12 giugno,
ore 19 – Laboratorio Famiglia San Martino (San Leonardo, via San Leonardo 47 Parma)
presentazione GAT (Gruppo Acquisto Terreni) accompagnato da assaggi dei prodotti coltivati
ore 21 – Laboratorio Famiglia San Martino (San Leonardo, via San Leonardo 47 Parma)
“Funky pudding”
Divertente pièce teatrale sugli sprechi alimentari

Sabato 13 giugno, ore 15.30 – palestra Stone Temple (via Sicuri Giulio e Giacinto 17/A, Parma)
“La presa oltre l’ostacolo”
Chi dice che l’arrampicata non è per tutti? Dimostrazione di arrampicata adattata, prove libere con atleti paralimpici

Domenica 14 giugno, ore  10 – 18 – Cittadella
“Nobody strange”
Torneo multisportivo destrutturato a partecipazione gratuita

Giovedì 18 giugno – Centro giovani Esprit (via Emilia Ovest 18, Parma)
“Assemblea delle associazioni”
Le associazioni partner di Oltremondi di incontrano per fare il punto sulla manifestazione

Venerdì 19 giugno, ore 18.30 – centro storico di Parma
Camminata interculturale”
Camminata per dimostrare che si può convivere nonostante la recente escalation di violenza che vorrebbe far credere a nuove guerre di religione

Sabato 20 e domenica 21 giugno – Centro sportivo di Sorbolo (Parma)
“Oltremondi Cup”
24 ore di calcetto femminile a partecipazione gratuita

Dal 15 al 21 giugno – via Crispi 18 (Parma)
“Punto di ascolto”
Consuelor esperti a tua disposizione gratuitamente previo appuntamento a cura di L.a.s.u. Parma. Per usufruire del punto di ascolto gratuitamente è sufficiente prendere appuntamento scrivendo a lasu@lasu.it

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *