4 Settembre 2018

Festa in Ghiaia: gli inquilini delle case popolari invitano i cittadini di Parma

Festa in Ghiaia: gli inquilini delle case popolari invitano i cittadini di Parma

Il 9 settembre si svolgerà “Aggiungi un posto a tavola! “, una serata con giochi per bambini, street food e musica live per premiare le famiglie, i giovani e le autogestioni degli alloggi di edilizia residenziale pubblica di Parma e della sua provincia


Si svolgerà domenica 9 settembre, in piazza Ghiaia, “Aggiungi un posto a tavola!”, una serata di festa pensata per premiare le famiglie, i giovani e le autogestioni degli alloggi di edilizia residenziale pubblica di Parma e della sua provincia che hanno saputo far crescere il senso di comunità ed il buon vivere negli edifici gestiti da Acer (Azienda Casa Emilia-Romagna). Sono proprio Acer Parma ed il Comune di Parma, con il significativo contributo di Coop Alleanza 3.0, con il sostegno di Bia Home & Garden e di Ideares Srl, ad organizzare un evento nel centro storico aperto a tutta la cittadinanza: gli inquilini delle case popolari invitano tutti i parmigiani a divertirsi con musica e giochi, e a cenare sotto le vele della Ghiaia in una serata pensata per dire grazie a chi ha saputo e voluto rendere migliori le case popolari.

In un luogo simbolico della Parma “popolare” come piazza Ghiaia” ha spiegato il presidente di Acer Parma Bruno Mambriani “Premieremo quei condomini e quegli inquilini che hanno raggiunto l’obiettivo di mettere in pratica una corretta gestione degli edifici e di fare della solidarietà una regola a cui ispirarsi. Credo infatti che Parma e la sua provincia possano diventare un esempio nella gestione delle case popolari da seguire a livello nazionale, un modello diverso, fatto di luoghi e di persone perfettamente integrati con il territorio, dove vivere bene è possibile. Infatti, quando abbiamo immaginato il progetto “Una casa non è solo 4 mura” ci siamo detti che, oltre alla manutenzione degli edifici, dovevamo assolutamente occuparci anche della “manutenzione” dei rapporti tra le persone che quegli edifici li abitano: l’obiettivo era contribuire alla creazione di comunità condominiali e al rispetto delle regole. Il nostro sforzo è quello di premiare chi ben si comporta, ma allo stesso tempo di disincentivare chi le regole non le rispetta”.

E’ importante valorizzare l’attività di Acer sul territorio e la sinergia attuata con l’Amministrazione” è stato il commento del Sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, durante la presentazione dell’iniziativa “Sono infatti tanti i progetti realizzati insieme, molti quelli in cantiere, sia in termini di riqualificazione dell’esistente che di pose di prime pietre, e inoltre la partecipazione a bandi della Regione Emilia Romagna. La prossima domenica sarà un momento di avvicinamento della cittadinanza al mondo delle case popolari, sarà l’occasione per svelarne ricchezze e azioni messe in campo”.

L’Azienda Casa si occupa normalmente di costruire e gestire alloggi popolari sul nostro territorio” ha sottolineato l’assessora al Welfare del Comune di Parma Laura Rossi “Negli ultimi anni Acer si è messa in gioco insieme ai Servizi Sociali del Comune di Parma verso prassi di autogestione, mutuo aiuto, buone prassi che verranno riconosciute in questa festa domenicale. In situazioni di fragilità e di emergenza abitativa la mission è infatti diventata più ampia: su questo percorso si è investito, è giusto evidenziarlo, senza negare le difficoltà, ed è giusto far emergere esempi virtuosi affinché possano diffondersi nel mondo delle case popolari senso di responsabilità, spirito di condivisione e di buon vicinato”.

Il PROGRAMMA DELLA FESTA. La serata prenderà l’avvio a partire dalle 17 con i giochi e l’animazione per bambini e con lo spettacolo teatrale “Acerino, il super inquilino”; dalle 19 alle 20 si svolgeranno le premiazioni sul palco appositamente allestito in piazza Ghiaia; l’apertura degli gli stand enogastronomici dove la tradizione di altre culture affiancherà la cucina parmigiana, è prevista per le 19.30; il programma della serata proseguirà dalle 20.30 alle 21.30 con le danze etniche; a seguire la musica live del gruppo “Rab4 e i fiati pesanti”.

I PREMI ASSEGNATI. I premi, materiali e non monetari, del valore complessivo di circa 18mila euro, verranno assegnati alle migliori Autogestioni, alle Famiglie Responsabili, ai Vicini Virtuosi e ai Giovani Volenterosi. I riconoscimenti andranno alle 9 Autogestioni (tra le circa 130 esistenti a Parma e provincia) meritorie nella gestione dei rifiuti, nella tenuta del verde e nella cura degli spazi comuni (4mila euro il valore del premio alla prima Autogestione, 3mila alla seconda, 2mila alla terza ecc); alle 5 Famiglie Responsabili dimostratesi sempre regolari nell’adempimento degli obblighi contrattuali verranno donate tessere spendibili in tutti i punti vendita Coop Alleanza 3.0 del valore di 200 euro ciascuna; stesso premio per i 5 inquilini residenti negli alloggi ERP segnalati ad Acer per azioni di Vicinato Virtuoso; 500 euro è infine il valore della tessera Coop destinata alla migliore community formata da Giovani Volenterosi che attraverso una Social Street (gruppo Facebook chiuso creato per favorire le pratiche di buon vicinato) si sono impegnati a promuovere la conoscenza reciproca e il senso di comunità.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *