7 Marzo 2018

Festa della donna, un convegno sulla medicina delle differenze

Festa della donna, un convegno sulla medicina delle differenze

Un momento di riflessione per ampliare la visione sulle diverse forme che l’identità assume, garantire l’inclusione di tutti e avviare percorsi di cura sempre più personalizzati ed efficaci 


Una riflessione su identità, ruoli e stereotipi di genere nell’attuale contesto socio-culturale, la sesta edizione del convegno dedicata alla Medicina delle Differenze, dal titolo “Identità e linguaggi”, in programma giovedì 8 marzo in occasione della Giornata Internazionale della Donna all’Aula Congressi dell’Azienda Ospedaliera Universitaria.

Il convegno propone di guardare, in una chiave di lettura psico-sociologica oltre agli stereotipi, con l’obiettivo di non annullare le differenze, ma di ampliare la visione sulle diverse forme che l’identità assume, garantire l’inclusione di tutti e avviare percorsi di cura sempre più personalizzati ed efficaci.

Dopo i saluti di Massimo Fabi direttore Ospedale Maggiore e Elena Saccenti direttore Ausl, Emanuela Sani, Neuropsichiatra Infantile AUSL di Parma introduce la giornata; seguono le relazioni di: Marco Deriu, Sociologo, Università di Parma , di Antonella Vezzani, Presidente CUG AOU di Parma, Fabrizia Dalcò, Assessorato Partecipazione e Diritti dei Cittadini Comune di Parma, Jody Libanti, Psicologo Psicoterapeuta Progetto Youngle AUSL di Parma, Anahi Alzapiedi, Direttrice Attività Socio Sanitarie e Direttrice FF. UOC Psicologia Clinica AUSL di Parma e Nicoletta Orsi, Coordinatrice Ostetrica Distretto Sud-Est AUSL di Parma. Segue un dibattito conclusivo. Moderano gli interventi Maria Cristina Cimicchi, Vice Presidente CUG AUSL di Parma e Giovanna Campaniello, Responsabile SSD Governo Clinico AOU di Parma.

Ospiti dell’iniziativa le ragazze e i ragazzi del Liceo Musicale “Attilio Bertolucci”  per offrire ai presenti un momento musicale.

 

 

 

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *