9 Dicembre 2016

Esce di strada ubriaco, dichiara di essere stato rapito e costretto a bere

Esce di strada ubriaco, dichiara di essere stato rapito e costretto a bere

Un operaio 56enne, dopo un incidente a Parola di Fontanellato, ha raccontato una versione dei fatti de tutto inverosimile ai Carabinieri


Ha dell’incredibile la storia raccontata da un operaio di 56 anni che, dopo essere uscito di strada mentre guidava in stato di ebbrezza, è stato sottoposto ai consueti controlli da parte degli agenti. Questa la dinamica dei fatti: l’uomo aveva perso il controllo della propria vettura in un normalissimo incidente verificatosi a Parola di Fontanellato, sinistro che non ha coinvolto nessuna persona e non ha causato traumi al conducente o danni a cose. Sul posto, è arrivata la polizia municipale del Comune di Fontevivo che ha proceduto ai rilievi di legge ed ha effettuato l’alcoltest all’operaio.

Tutto a posto sin qui, fino a quando il 56enne, preoccupato di essere stato trovato con una quantità di alcol nel sangue superiore a quella prevista dalla legge, si è recato dai Carabinieri per raccontare una versione dei fatti tutta sua. Per giustificare l’assunzione di bevande alcoliche, l’uomo ha raccontato agli agenti di essere stato rapito da una persona che avrebbe finto di avere l’auto fuori uso, avrebbe chiesto aiuto al povero malcapitato per poi farlo entrare con violenza in macchina. Inoltre, sempre secondo la storia dell’operaio, sarebbe stato portato in posti a lui sconosciuti e costretto ad ingerire una pozione, prima di essere rimesso in libertà e tornare sulla strada verso casa. A quel punto, ripresa la macchina, solamente dopo l’incidente e l’alcol test l’uomo si sarebbe accorto che quelle ingerite erano bevande alcoliche.

I Carabinieri, ovviamente insospettiti dalla storia e dalle dinamiche dei fatti, hanno svolto dei controlli per cui hanno stabilito, grazie anche alle telecamere poste davanti alla ditta in cui il signore lavora, che l’orario di uscita è stato alle 21 e non alle 18.30 come precedentemente dichiarato. L’operaio è stato denunciato per simulazione di reato.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *