24 Gennaio 2019

Eroi al Maggiore: salvato un bimbo di due anni con un tagliaunghie in gola

Eroi al Maggiore: salvato un bimbo di due anni con un tagliaunghie in gola

Aveva ingoiato accidentalmente l’oggetto. Un intervento di endoscopia ha scongiurato il peggio


Intervento eroico all’Ospedale Maggiore di Parma. Nei giorni scorsi, infatti, un bambino di poco meno di due anni (22 mesi per l’esattezza) ha ingoiato un tagliaunghie lungo 5 centimetri. L’operazione di endoscopia ha scongiurato il peggio, in quanto l’oggetto avrebbe potuto provocare gravi danni all’intestino ed emorragie all’apparato digestivo. Il tagliaunghie è stato inserito in una capsula di silicone ed estratto dal piccolo corpicino. Un intervento molto difficile e delicato, eseguito dall’equipe del professor Gian Luigi de’ Angelis.

Dopo l’operazione, il piccolo è rimasto per un giorno in osservazione, è stato dimesso in buone condizioni di salute, per la gioia dei genitori e dell’equipe che lo ha operato.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *