4 Aprile 2018

Entrano pistola in pugno e sparano: rapinata la sala giochi Macao

Entrano pistola in pugno e sparano: rapinata la sala giochi Macao

Ammonta a 6mila euro il bottino delle scommesse portato via. Il modus operandi dei malviventi ricorda un colpo messo a segno il 23 marzo


 

Il modus operandi è praticamente lo stesso della rapina avvenuta il 23 marzo a San Prospero, al centro commerciale Le Vele, quando ad essere stata presa di mira è stata la sala slot Sisal Unicity: entrano armi in mano poco prima della chiusura, quando i clienti sono già andati via, sparano un colpo di avvertimento per intimidire i proprietari e si fanno dare tutti i soldi delle scommesse per poi scomparire alla velocità della luce. Si tratta della banda che ieri notte, attorno all’una, ha rapinato pistole in pugno la sala giochi Macao in via Nuvolari, nella zona Ex Salamini, portando via un bottino di 6mila euro. I due malviventi sono entrati a volto coperto, mentre con ogni probabilità un terzo, il “palo”, aspettava fuori dal locale, in macchina. Polizia e Carabinieri sono subito intervenuti pattugliando i dintorni ma dei rapinatori non era rimasta traccia.

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *