17 dicembre 2018

I doni di Toyland all’Ospedale dei Bambini: comprati con le offerte dei clienti

I doni di Toyland all’Ospedale dei Bambini: comprati con le offerte dei clienti

“Quando parliamo di umanizzazione delle cure significa anche utilizzare un pupazzetto per spiegare ad un bambino cosa stiamo facendo”


Un televisore, una bilancia pesa neonati, termometri per bambini, pupazzi e molto altro. Sono i doni comprati da Simona carpi, titolare del negozio Toyland, con i soldi accumulati grazie ad ogni euro lasciato dai clienti all’acquisto di ogni giocattolo.

“Materiale prezioso per noi – ha affermato il direttore del reparto Icilio Dodi nel ringraziare Toyland del gesto insieme al dottor Claudio Ruberto – perché ci consentono di interagire meglio con i pazienti distraendoli dalle loro paure. Quando parliamo di umanizzazione delle cure significa anche utilizzare un pupazzetto per spiegare ad un bambino cosa stiamo facendo”.

“Noi vendiamo giochi – ha spiegato Simona Carpi – e abbiamo tanti clienti che vengono a compare giocattoli per i bambini dell’Ospedale. Con le donazioni lasciate dai nostri clienti volevamo portare qualcosa che rimanesse alla struttura pediatrica, ma non abbandoneremo le tradizioni, con i giocattoli passeremo solo in un altro periodo”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *