31 Ottobre 2019

Il M5S: “Alle regionali da soli, nessuna alleanza con il Pd”

Il M5S: “Alle regionali da soli, nessuna alleanza con il Pd”

Di Maio: “Questo non significa escludere alleanze, ma nell’ambito di una terza via”


Il presidente uscente, candidato per il Pd e il centrosinistra, Stefano Bonaccini, continua a tenere la porta aperta per il M5s in vista delle regionali emiliano-romagnole del 26 gennaio. Ma le parole di Luigi Di Maio, ribadite dopo la riunione di ieri sera con i parlamentari della regione, sembrano non lasciare spazio a trattative. Il M5s non ha nessuna intenzione di allearsi con il Pd: l’esperimento di un’alleanza che in Umbria è finita con una sonora sconfitta per adesso non si ripeterà.
In Emilia-Romagna, da settimane, gli ambasciatori dei due schieramenti predicavano prudenza e suggerivano di aspettare l’esito dell’esperimento umbro che, però, ha spento ogni residua fiammella di speranza di riuscire a fare un’alleanza. “In Emilia-Romagna abbiamo deciso che si va da soli – ha detto Di Maio – che non significa rinunciare a liste civiche o ambire a un candidato presidente che possa rappresentare un respiro oltre il Movimento, ma ©”. Quindi né con la Lega, né con il Pd. Il M5s, anche se Bonaccini ha lanciato un ultimo appello al dialogo, sceglierà un proprio candidato presidente.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *