28 Novembre 2017

Daniele Gallone si riconferma re dei mangiatori di anolini

Daniele Gallone si riconferma re dei mangiatori di anolini

Nell’annuale gara, il 32enne parmigiano è riuscito a papparsi 351 galleggianti. Ma poi ammette: “É stata più bella la prima vittoria”


A circa un anno di distanza, dove aveva stabilito il record di mangiatori di cappelletti con 451 galleggianti divorati, Daniele Gallone si è riconfermato campionissimo domenica pomeriggio. Il 32enne parmigiano, nella consueta location della clubhouse al Travacon del rugby di Colorno, è riuscito nell’impresa di battere i suoi avversari, ma stavolta si è “fermato” a quota 351. Come nella passata edizione, la sfida per il primato si è svolta con Matteo Caselli, che si è posizionato ancora secondo a quota 284, mentre terzo è arrivato Matteo Menozzi con 251. Ancora una volta, il re degli anolini, ha voluto ordinare un ultimo piatto di cappelletti quando il suo rivale ormai non ce la faceva più. “Mi sono divertito ancora una volta – ammette Daniele – eravamo in 10 mentre l’anno scorso eravamo la metà, è stata una bella gara il cui livello è stato aumentato da Caselli che ha alzato l’asticella dello spettacolo. Tra l’altro – racconta – quando ho cambiato macchina sono andato proprio da lui. Ormai sono il suo incubo”.

É stata più bella la prima o la seconda vittoria?
“La prima sicuramente, però questa è stata del tutto inaspettata. Sempre Caselli, infatti, ha abbandonato in modo inaspettato. Ad un certo punto io ho finito la scodella e lui a metà ha smesso di magiare. Gli ho chiesto il motivo e mi ha detto che ero troppo veloce per lui”.

Ci sono in programma altre gare?
“No, per un periodo mi fermerò”.

La competizione c’è, ovviamente, ma prima di tutto resta un modo per stare in compagnia, giusto?
“Sì, certo. Prima di tutto è un modo per stare in compagnia e per fare due risate in modo diverso. Sempre insieme al mio amico Davide, che non mi lascia mai da solo”.

Parma ha un nuovo re degli anolini: è Daniele Gallone

Il giovane parmigiano ha stabilito il nuovo record dei mangiatori di cappelletti. Per lui 451 galleggianti divorati

0 comments

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *