8 Giugno 2016

DALLA POLONIA PER CONOSCERE COME FUNZIONA LA DIFFERENZIATA

DALLA POLONIA PER CONOSCERE COME FUNZIONA LA DIFFERENZIATA

Una delegazione di amministratori e tecnici in visita al Municipio, per un “incontro ravvicinato” con il sistema di gestione rifiuti di Parma


Dalla Polonia a Parma per conoscere come funziona la raccolta differenziata. Il metodo Parma  continua a fare scuola e a suscitare interesse oltre i confini ducali. Una nutrita delegazione di amministratori e tecnici di diversi comuni polacchi di medie dimensioni e di consorzi di comuni a dimensioni più ridotte, è venuta in Municipio, dove è stata ricevuta dall’assessore Gabriele Folli e dal responsabile tecnico del servizio di IREN Luigi Ferrari.

Motivo della visita, un “incontro ravvicinato” con il sistema di gestione rifiuti di Parma, sia per la raccolta porta a porta, sia per la tariffazione puntuale, due ipotesi di lavoro in atto nei comuni polacchi, che si pongono l’obiettivo di arrivare al 50% di raccolta differenziata nel 2020, a fronte del 18% attuale.
I polacchi erano accompagnati nel loro breve tour italiano da Marco Ricci del Consorzio Italiano Compostatori.

L’assessore Gabriele Folli ha spiegato come funzionano a Parma raccolta porta a porta e tariffazione puntuale, riscontrando un notevole interesse da parte della delegazione ospite, che ha mostrato apprezzamento per i risultati straordinari conseguiti.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *