14 dicembre 2018

Da sabato ritornano i “Racconti di Natale” alla Galleria San Ludovico

Da sabato ritornano i “Racconti di Natale” alla Galleria San Ludovico

In calendario per il primo fine settimana tre appuntamenti, a cura del personale specializzato del Castello dei Burattini


Sabato 15 e domenica 16 dicembre si apre, alla Galleria San Ludovico, “Racconti di Natale”: la rassegna di appuntamenti per bambini e famiglie organizzata dall’assessorato alla Cultura e dal servizio Biblioteche del Comune di Parma con un ricco calendario di narrazioni, spettacoli, laboratori e incontri gratuiti quest’anno dedicati alla poesia.
In calendario per il primo fine settimana tre appuntamenti, a cura del personale specializzato del Castello dei Burattini, dedicati ad alcune delle più belle poesie e filastrocche di Gianni Rodari da cui i bambini trarranno ispirazione per costruire burattini e personaggi di fantasia e uno spettacolo di animazione con pupazzi ispirato alle avventure di Pimpa, a cura di Franco Panini Editore.
Nella Galleria uno spazio speciale a misura di bambino sarà dedicato alla lettura e al gioco con piccoli tavoli e sedie, librerie e morbidi tappeti in cui genitori e bimbi potranno rilassarsi e sostare. Oltre 500 i libri delle Biblioteche Comunali, con titoli anche in lingua straniera, per la lettura e il prestito, una cucina in miniatura a disposizione di piccoli cuochi e cuoche e un trenino con tanti pezzi da montare e smontare per viaggiare con la fantasia. E per i bebè sarà disponibile un angolo con fasciatoio.
La rassegna “Racconti di Natale” è promossa dall’assessorato alla Cultura e Servizio Biblioteche del Comune di Parma, in collaborazione con Teatro delle Briciole, con il sostegno di Campani Group – Concessionario Mercedes-Benz e la sponsorizzazione tecnica di IKEA.

Programma appuntamenti in Galleria San Ludovico sabato 15 e domenica 16 dicembre

Sabato 15 dicembre

Galleria San Ludovico, ore 11.00, Le favole a rovescio – Ispirati dalla magica filastrocca di Gianni Rodari, i bambini daranno vita ai loro burattini con carta, colori e fantasia. A cura del personale specializzato del Castello dei Burattini. Età: 5 – 7 anni. Durata: 1 ora e 15 minuti. Max 20 bambini.

Galleria San Ludovico, ore 16.30 – A toccare il naso del re – Tratta dalle “Favole al telefono” di Gianni Rodari, questa storia sarà il punto di partenza del laboratorio di costruzione di veri burattini. A cura del personale specializzato del Castello dei Burattini. Età 7 – 9 anni. Durata: 1 ora e 15 minuti. Max 20 bambini.

Domenica 16 dicembre

Galleria San Ludovico, ore 11.00 – A sbagliare le storie – I bambini realizzeranno i personaggi della bellissima favola di Gianni Rodari che stravolge la tradizionale “Cappuccetto Rosso” garantendo risate a crepapelle! A cura del personale specializzato del Castello dei Burattini. Età: 5 – 7 anni. Durata: 1 ora e 15 minuti. Max 20 bambini.

Galleria San Ludovico, ore 16.30 – Le avventure di Pimpa e Olivia Paperina – Animazione con pupazzi ispirata alle storie scritte da Altan con Caterina Paolinelli. È una bella giornata di sole e l’Armando, in giro per il bosco a cercare le fragole, trova una sorpresa: una cagnolina bianca a pallini rossi, la Pimpa! Armando la porta a casa sua e la Pimpa fa amicizia con tutti: la sveglia, la seggiola e il frigorifero… Il tempo scorre, arriva il Natale e da un pacco spunta… Olivia Paperina! A cura di Franco Cosimo Panini. Età: 3 – 6 anni. Durata: 40 minuti.

Informazioni e modalità di accesso agli appuntamenti:

IAT – Ufficio di accoglienza e informazione turistica, piazza Garibaldi. 0521.218889 turismo@comune.parma.it

Salvo dove diversamente indicato gli incontri sono gratuiti e ad ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili. Sarà possibile iscriversi alle attività a capienza limitata in programma presso la Galleria San Ludovico 30 minuti prima del loro orario di inizio, ad eccezione dei due appuntamenti a prenotazione obbligatoria. Dove non specificato gli appuntamenti sono aperti a tutte le fasce d’età.

Il programma completo è scaricabile al link www.comune.parma.it/cultura

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *