10 Agosto 2015

Cultura della legalità: ecco i progetti finanziati

Cultura della legalità: ecco i progetti finanziati

La Polizia Municipale di Parma verrà finanziata per il suo progetto di informazione via twitter. Significativi i contributi a Berceto e all’Ente Gestione Parchi dell’Emilia Occidentale


 

L’esito del bando per la promozione della cultura della legalità e delle azioni antimafia in Emilia Romagna è stato reso pubblico. In provincia di Parma saranno realizzati 6 progetti, che potranno usufruire di un finanziamanto complessivo dalla Regione pari a euro 202.621. Riprotiamo di seguito la sintesi dei singoli progetti, suddivisi per tipologia.

a) Interventi per la promozione della cultura della legalità e la prevenzione dell’infiltrazione mafiosa (L.R. 3/2011)

Comune di Berceto – progetto “Una Villa per la Comunità – estate e inverno”

Il progetto ha l’obiettivo di restituire ai cittadini del Comune la villa sita in via Olari n. 5. Si tratta di un bene immobile confiscato, assegnato in via definitiva nei giorni scorsi al Comune e destinato a ospitare iniziative sociali per la promozione e diffusione della cultura della legalità, del contrasto al crimine organizzato, della cittadinanza responsabile fra le nuove generazioni con particolare attenzione ai giovani in ambito scolastico. Il progetto completa la fase di recupero strutturale del bene avviata con il precedente Accordo stipulato nel 2012, in particolare attraverso la realizzazione di un nuovo impianto di riscaldamento per aumentare l’utilizzo dell’immobile per le attività sociali e rendere possibile l’uso della piscina coperta anche nel periodo invernale. Il costo totale del progetto è di 160.000€ e la Regione assicura un contributo di 112.000€.

Comune di Fidenza – progetto “Buone pratiche per la diffusione di una consapevole e radicata cultura dell’antimafia”

Si prevede la realizzazione di un percorso formativo – con il supporto dell’associazione Avviso Pubblico – rivolto a dipendenti e amministratori sui temi concernenti l’infiltrazione mafiosa, la corruzione e l’utilizzo idi strumenti e meccanismi di verifica e contrasto all’infiltrazione di aziende mafiose nel sistema degli appalti. Un ulteriore percorso formativo – in collaborazione con il Gruppo Abele di Torino – vedrà coinvolti gli studenti di alcune scuole di Fidenza sui valori della Costituzione, della giustizia sociale, della dignità, della partecipazione democratica e della cittadinanza attiva. Infine sono previsti un ciclo di incontri di testimonianza e approfondimento – in collaborazione l’Associazione Libera – dedicati alla sensibilizzazione per tutti i cittadini. Il costo totale del progetto è di 21.000€ e la Regione assicura un contributo di 10.500€.

Comune di Torrile – progetto “+Liberi

Il progetto ha l’obiettivo di realizzare un programma di azioni e iniziative volte ad avviare un percorso conoscitivo del fenomeno delle mafie coinvolgendo il mondo giovanile. Il costo totale del progetto è di 4.624€ e la Regione assicura un contributo di 3.230€.

Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Occidentale – progetto “Biolegalità: un parco per difendere la Biodiversità e la Legalità

Il progetto persegue l’obiettivo di recuperare e ristrutturare un immobile, confiscato ed assegnato in via definitiva al Comune di Salsomaggiore Terme per finalità sociali e successivamente concesso in uso gratuito al Consorzio del Parco Fluviale dello Stirone, ora amministrato dall’Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Occidentale. Il bene sarà la sede del Parco Regionale dello Stirone (uffici amministrativi, tecnici e di relazione con il pubblico). L’intervento completa la fase di recupero strutturale del bene previste dal progetto denominato “Il Parco e la Legalità: il podere Millepioppi dalla confisca all’uso pubblico” oggetto dell’Accordo stipulato il 18 febbraio 2013 ed in particolare prevede: il miglioramento della viabilità di accesso al Parco; la sistemazione del verde nei pressi dell’accesso pedonale al Centro Parco e la realizzazione di strutture leggere con funzione di aule didattiche; l’acquisto di arredi e accessori per l’edificio principale già ristrutturato; il potenziamento delle strutture dell’area destinata al Centro Recupero Animali selvatici; la realizzazione di aree destinate al parcheggio per i visitatori. Il costo totale del progetto è di 85.000€ e la Regione assicura un contributo di 59.500€.

b) Interventi per la sicurezza urbana e la Polizia locale (L.R. 24/2003)

Comune di Parma – progetto “La polizia locale entra nei Social

Il progetto è diretto alla creazione di un profilo twitter della Polizia municipale, in ottica di prossimità, per favorire la diffusione di informazioni di pubblica utilità (anche in relazione ad un sistema cittadino di allerta in caso di calamità) e l’avvicinamento dei cittadini all’istituzione. Il costo totale del progetto è di 19.507€ e la Regione assicura un contributo di 8.973€.

Unione Terre Verdiane – progetto “Migliorare il servizio per rilevazioni specifiche

Il progetto prevede l’aggiornamento tecnologico della centrale operativa con l’ammodernamento dei software e la messa a sistema del sistema per l’uso della videosorveglianza come mezzo di individuazione dei veicoli non revisionati, assicurati o oggetto di furto attraverso la lettura automatica delle targhe dei veicoli in transito. Il costo totale del progetto è di 18.300€ e la Regione assicura un contributo di 8.418€.

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *