16 gennaio 2019

“Stazione, impossibile fare i pendolari. Disagi anche per chi li aspetta…”

“Stazione, impossibile fare i pendolari. Disagi anche per chi li aspetta…”

La lamentela di una donna: “Mio marito multato perché ha causato inquinamento. Occorre aumentare gli stalli di sosta temporanea”


Una nuova lamentela arriva ancora dalla stazione. In un luogo già teatro di lamentele (più che giustificate) per la presenza di pusher, degrado e difficoltà legate al traffico, ora anche aspettare chi arriva in treno diventa difficile. Una signora, tramite una pagina Facebook, ha scritto della multa ricevuta da suo marito perché sorpreso a percorrere più volte la strada davanti all’ingresso principale, causando inquinamento. Il problema è che l’autista, come descritto dal post che riportiamo, stava solo cercando parcheggio negli stalli di sosta temporanea.

“Multe a raffica in stazione… Non solo a chi aveva parcheggiato dove non poteva… Ma anche a chi era fermo negli appositi stalli… E non aveva esposto il contrassegno con l’orario di fermata…
Ma la cosa più sorprendente…
È stato fermato mio marito… Perché sorpreso a percorrere più volte… L’anello di fronte all’ingresso principale… Causando inquinamento…
Ora…
1) una stazione che si rispetti dovrebbe prevedere un numero di stalli ragionevole… Per chi è in attesa dei passeggeri…
2) o almeno non lamentarti se inquino… Visto che non posso fermarmi…
Già è durissimo fare i pendolari… Con i treni perennemente in ritardo… E tutti i disservizi che ben conosciamo…
Possibile che non si possa fare nulla per risolvere il problema?
I casi sono due… O si fanno arrivare i treni in orario (Mission Impossible)… O si aumentano gli stalli di sosta temporanea…”

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *