16 Gennaio 2019

Emilia-Romagna: calano i furti, aumentano i borseggi e le lesioni

Emilia-Romagna: calano i furti, aumentano i borseggi e le lesioni

Previsti interventi per il recupero di complessi edilizi o spazi ad alto rischio di criminalità e degrado


Nel periodo compreso tra il 2013 e il 2017, è stato registrato per la Regione Emilia-Romagna un calo complessivo di reati pari al -14,8%. I furti, che costituiscono i due terzi del totale registrato, sono quelli in maggiore diminuzione: in particolare, per quanto riguarda il furto nelle abitazioni il calo è stato di -11,8% e quello relativo ai veicoli di -38,7%.

Cresciuti, invece, scippi (+6,3%), borseggi (+11,6%) e lesioni dolose (+2,1%).

 

Per far fronte alla situazione, nel 2018, la Regione ha firmato 16 nuovi accordi con 13 Amministrazioni comunali e 3 Unioni; sono stati, inoltre destinati finanziamenti importanti per la videosorveglianza e le dotazioni tecnologiche della polizia locale.

 

E per il 2019, la Giunta Regionale ha deciso di raddoppiare gli stanziamenti, mettendo a bilancio oltre 2 milioni di euro per la sicurezza nelle città, destinati in particolar modo alle zone periferiche delle città.

 

Fondamentale anche la collaborazione cittadina tramite le iniziative di controllo del vicinato :i residenti possono segnalare anomalie nelle proprie zone attraverso piattaforme condivise e rimanendo in contatto con la polizia locale. Sono attualmente 79 i progetti di questo tipo sostenuti con risorse finanziarie o supporto tecnico dalla Regione in tutto il territorio: 9 a Bologna; 24 a Modena; 20 a Reggio Emilia; 7 a Parma; 6 a Piacenza; 1 a Ferrara; 7 a Ravenna e 5 a Forlì-Cesena.

 

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *