27 Marzo 2017

Copador, il presidio a Collecchio per chiedere di fare in fretta

Copador, il presidio a Collecchio per chiedere di fare in fretta

I deputati Giuseppe Romanini e Patrizia Maestri: “L’azienda ha tutte le caratteristiche per proseguire la sua attività industriale”


I deputati Giuseppe Romanini, Patrizia Maestri e la consigliera regionale Barbara Lori, hanno partecipato oggi al presidio dei lavoratori dell’azienda di Collecchio. “Abbiamo rinnovato ai lavoratori in sciopero il nostro sostegno e la nostra solidarietà; ci associamo alla loro richiesta affinché, nonostante il ricambio nel CdA di CoPadOr, si proceda senza indugio con l’obiettivo di mettere in sicurezza l’azienda e avviare la campagna 2017”.

Così i deputati Giuseppe Romanini, Patrizia Maestri e la consigliera regionale Barbara Lori a margine della manifestazione indetta dai lavoratori di fronte ai cancelli dell’azienda di Collecchio.

“L’azienda ha tutte le caratteristiche per proseguire la sua attività industriale, per questo la continuità produttiva dello stabilimento di Collecchio non può essere messa in discussione. Quello che rivolgiamo ai soci è quindi un appello accorato: non si perda altro tempo e, con responsabilità, si ponga fine a questa situazione di incertezza e si creino le condizioni per tornare a produrre”.

“Copador: è importante che il tribunale decida rapidamente”

Cisl: “Il tempo diventa sempre meno per trovare una soluzione. Ci vuole senso di responsabilità da parte di tutti”

0 comments

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *