26 Ottobre 2017

Controlli nei market del centro: sequestrati 105 kg di alimenti

Controlli nei market del centro: sequestrati 105 kg di alimenti

Azione dei Nas e degli ispettori Ausl anche a Fidenza. Trovate grosse quantità di carne, pesce, frutta e verdura mal conservati


Carne, pesce, frutta e verdura in stato di  conservazione pessima. E’ quanto hanno riscontrato i Nas e gli ispettori Ausl a lavoro nei negozi etnici del centro città, dove in meno di 48 ore sono stati sequestrati 105 kg di prodotti. Da borgo San Giuseppe via Bixio, da via Albertelli a via Copelli. E i sequestri di alimentari hanno interessato anche un’attività di Fidenza.

In un negozio di borgo San Giuseppe sono stati sequestrati 40 kg di carne e pesce congelato e 10 kg di crostacei essiccati che non presentavano le dovute indicazioni di rintracciabilità sull’etichetta. L’esercizio, la cui titolare è una 33enne di origine nigeriana, era già stato chiuso e riaperto più volte negli ultimi anni.

In via Bixio un market, gestito da un 27enne di origine ivoriana, è sanzionato con una multa di 13.500 euro. Trovati senza etichetta 15 kg di alimenti. In via Albertelli, invece, è stata presa di mira una macelleria, di proprietà di un 47enne di origine tunisina, in cui sono stati sequestrati 30 kg di alimenti tra carne, frutta e verdura. Per il titolare è scattata una multa da 7 mila euro.

Anche in via Copelli sono stati sequestrati 10 kg di carne e pesce in pessime condizioni igieniche. Si tratta di un bar, in cui gestori sono stato multati per 3 mila euro.

A Fidenza, invece, i controlli hanno interessato una kebabberia in via Cavour, anche qui gli ispettori si sono trovati davanti a grosse quantità di carne (20 kg) mal conservata. Anche in questo caso il titolare, un 25enne di origine turca, è stato multato; dovrà pagare 7 mila euro.

Via Bixio, chiuso un negozio etnico per violazioni sanitarie

Inosservati gli obblighi del divieto di fumo e dell’esposizione di orari di apertura e chiusura al pubblico. E in settembre ci fu una rissa…

0 comments

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *