13 Novembre 2018

Conquibus, Aversa rassegna le dimissioni ma resta ai domiciliari

Conquibus, Aversa rassegna le dimissioni ma resta ai domiciliari

Respinto il ricorso della difesa. L’ematologo era stato arrestato il 3 ottobre scorso per corruzione e una rete di concorsi truccati


Franco Aversa ha rassegnato le proprie dimissioni dall’incarico di Professore all’Università di Parma e dal ruolo di medico nell’Azienda ospedaliera universitaria. Tuttavia, l’ematologo resta ai domiciliari, col gip che ha respinto il ricorso della difesa.

Aversa era stato arrestato il 3 ottobre scorso, nell’ambito dell’operazione “Conquibus” che vide coinvolti 36 fra medici, docenti universitari di medicina e ditte farmaceutiche. Le accuse principali che emersero furono da un lato un sistema di corruzion e dall’altro una rete di concorsi truccati o addirittura inesistenti.

 

Scandalo Sanità: arrestato l’ematologo Franco Aversa

Il Procuratore d’Avino: “Ricatti per sponsorizzazione di farmaci e concorsi truccati. Come Tangentopoli”

0 comments

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *