19 Aprile 2017

Il Comune vende quote in Iren, fallisce il salvataggio delle azioni

Il Comune vende quote in Iren, fallisce il salvataggio delle azioni

Il consiglio comunale approva l’operazione che ne permette la vendita del numero necessario a chiudere l’esposizione di STT


Per evitare di perdere le azioni Iren il Comune siglò un accordo in base al quale cedette, a marzo del 2016, 17 dei 55 milioni di azioni Iren affidate a Stt, per coprire 22 milioni di indebitamento bancario (saldando così circa il 35% dell’esposizione complessiva verso gli istituti di credito) con l’obiettivo di salvare le altre azioni Iren.
Per coprire i rimanenti 40 milioni (36 alle banche e quattro ai fornitori) si impegnò a cercare di vendere i terreni di Alfa (valore stimato 22 milioni) e quelli di Stu Authority, cioè l’area in viale Piacenza, accanto all’Efsa (stimato 10 milioni) e il Fondo Polaris (Parma Social House, 4 milioni), oltre a il Quadrifoglio (7 milioni). Per fare queste operazioni la scadenza era la fine del 2018, ottenne l’omologa dal tribunale per portare a termine l’operazioen con l’obiettivo di salvare le rimanenti azioni Iren.
Adesso il Comune si rende conto dell’impossibilità di seguire l’operazione avviata lo scorso anno e cambia strategia, approfittando dell’incremento del valore delle azioni e decide vendere per chiudere Stt già a dicembre 2017. Per fare questo rimette mano alla vendita delle azioni Iren che aveva cercato di salvaguardare, lo fa ora che hanno un valore molto elevato e vota l’autorizzazione “all’alienazione di un numero di titoli necessari alla chiusura dell’esposizione” , una volta incassato il dividendo, che servirà per incrementare la liquidità necessaria per coprire il debito bancario.
Le azioni Iren quest’anno avevano procurato un utile al Comune di Parma di 3,7 milioni. Nel 2014 e nel 2015 il dividendo era stato rispettivamente di 4 e 4,3 milioni di euro.  Dall’Olio, capogruppo del Pd ha commentato: “Il Comune chiude un debito, ma si ritrova molto più povero”

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *