12 Agosto 2015

Comune di Parma: 825 mila euro alle fasce deboli

Comune di Parma: 825 mila euro alle fasce deboli

Per contrastare la povertà e supportare le famiglie in difficoltà economica, con minori, anziani e disabili


Sono state pubblicate le determine dirigenziali con cui il Comune di Parma stanzia e indirizza i fondi per il sostegno economico alle fasce deboli. Sono atti che vanno ad integrare quanto è già stato erogato nel corso dell’anno, in particoalre con la determina n. 1740 si vanno aggiungere 375.296 euro al 1,58 milioni di euro già stanziati nella prima parte dell’anno nella voce “Interventi di assistenza economica a minori, adulti, anziani, disabili e disoccupazione per invalidi del lavoro“.

Con una successiva determina, la n. 1741, al fine di garantire la sussistenza dei nuclei disagiati, seguiti dai Servizi Sociali, è stato assunto l’ulteriore impegno di spesa per l’anno 2015 di  234 mila euro, inseriti nel capitolo “Sconti sui consumi riguardanti famiglie con anziani, disabili, anziani e minori“, che si vanno ad aggiungere ai 466 mila già stanziati per il welfare delle famiglie assistite.

La determina n. 1742 invece destina 215 mila euro ad un capitolo di spesa necessario a far fronte allae situazioni di emergenza, quello del contrasto alla povertà e supporto alle famiglie in difficoltà, tra cui contributi straordinari relativi a particolari situazioni di emergenza socio-economica e pure contributi per rimpatrio di salme, cadaveri e resti mortali di cittadini stranieri immigrati deceduti. Si tratta un intervento programmato, che era stato deliberato dal consiglio Comunale lo scorso 31 luglio e reso esecutivo dalla Giunta il 5 agosto.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *