5 Luglio 2019

Competenze e multiculturalità, i Baccalaureati “consegnati” all’Europa

Competenze e multiculturalità, i Baccalaureati “consegnati” all’Europa

Cerimonia per i Baccalaureati della Scuola per l’Europa. L’assessore Seletti: “Vi consegna la capacità di trasformare differenze in opportunità: dovunque andrete vi troverete a casa.”


Baccalaureati alla Scuola per l’Europa. Il ciclo di studi dei ragazzi frequentanti la Scuola per l’Europa di Via Langhirano si è concluso con un’intensa cerimonia che ha visto numerose autorità cittadine insieme ai loro famigliari nel nuovo Auditorium. La Dirigente Alessandra Bertolini ha condotto una mattinata di saluti e di auguri ai neo baccalaureati con un passaggio di consegne: le classi dell’ultimo anno della scuola primaria hanno intonato prima l’inno di Mameli e poi l’inno alla gioia d’Europa. Chi ha davanti ancora anni di studi, “L’età più lunga della vita, quella che tutti ricordiamo spesso con un sentimento di nostalgia” ha detto il Prefetto di Parma Giuseppe Forlani, hanno salutato i ragazzi che si affacciano all’età adulta forti delle competenze e della multiculturalità che ha offerto loro la Scuola per l’Europa di Parma.

Monica Cocconi, Pro Rettore dell’Università di Parma, il Direttore Cesare Azzali  di UPI, Fabio Schina del Ministero per gli Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale, Luciano Chiappetta del Miur, Alberto Spagnoli di EFSA.

Ines Seletti Assessora all’Educazione e all’inclusione del Comune di Parma “Vi auguro un futuro che colga i vostri desideri. Questa Scuola vi consegna all’Europa. Vi consegna la capacità di trasformare differenze in opportunità: dovunque andrete vi troverete a casa.”  

 

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *