28 Ottobre 2016

Chiosco in Cittadella, raccolta firme contro la chiusura

Chiosco in Cittadella, raccolta firme contro la chiusura

Gli attuali gestori vogliono mobilitare la cittadinanza per far cambiare idea all’amministrazione comunale


La chiusura del chiosco in Cittadella decisa per fare spazio alla nuova struttura ricreativa e multifunzionale, con area ristoro, che nascerà nell’ex Ostello sta suscitando parecchie reazioni. L’ultima, da parte degli attuali gestori del chiosco, è stata la visita in Prefettura per depositare una raccolta firme che sensibilizzi l’amministrazione nei confronti di uno spazio storico e molto apprezzato dai cittadini. Secondo il cronoprogramma stabilito dal sindaco Pizzarotti, infatti, la parola fine per il chiosco verrà scritta a maggio 2017, per poi procedere con la gara di affidamento dei servizi nell’ex Ostello progettato dall’architetto Canali.

Cittadella: Gestori chiosco non in gara per nuovo bando

L’ex-ostello sarà riservato a coopertive o associazioni. Non è prevista alcuna agevolazione per i vecchi gestori che smantelleranno la struttura a maggio 2017 dopo 25 anni

0 comments

“Chiusura chiosco, il Comune è imbarazzante: lo teneva nascosto”

Arturo Dalla Tana: “Lascia stupiti che l’annuncio sia stato dato da una associazione privata, gli Amici della Cittadella. Parco abbandonato e 800mila euro buttati in una ristrutturazione senza senso”

0 comments

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *