8 Settembre 2015

Chiara Lisoni, la campionessa di judo a Parma


Questa mattina Pizzarotti e Marani hanno incontrato la giovane atleta, consegnandole un riconoscimento per i suoi risultati


Questa mattina l’atleta Chiara Lisoni, giovanissima campionessa di judo, è stata ricevuta in Municipio dal sindaco Pizzarotti e dall’assessore allo Sport Giovanni Marani. La Lisoni, anche quest’anno, si è distinta nel panorama sportivo ottenendo grandi successi, come il bronzo ai Campionati Italiani Cadetti, il terzo posto al IJF World Tour a Cluj Napoca e il recentissimo 7° posto ai World Cadet Championship a Sarajevo. Sindaco e assessore hanno consegnato all’atleta una pergamena per i suoi risultati. Chiara Lisoni è stata definita da Marani «una sportiva che porta gloriosamente il nome di Parma in tutto il mondo».

«La gioia personale per i risultati ottenuti – ha raccontato la giovane – è amplificata dalla soddisfazione nell’indossare i colori di Parma, della mia palestra e dell’Italia: una forte motivazione ad allenarsi sempre con impegno per ottenere migliori risultati».
Dagli allenamenti a Collecchio ai World Cadet Championship a Sarajevo: le soddisfazioni per Chiara arrivano una dietro l’altra. La prima medaglia è arrivata nel 2013, diventando Campionessa Italiana Esordiente B nei 63kg e, grazie ai risultati ottenuti nelle gare del Trofeo Italia Esordienti, si piazza anche al secondo posto nella classifica generale.

Nel 2014, anno di passaggio alla categoria Cadetti, Chiara vince al suo esordio i Campionati Italiani. L’esperienza più importante dell’anno però Chiara la fa agli EJU EUROPEAN CHAMPIONSHIPS CADET di ATENE ai cui partecipa con la Nazionale Italiana Cadetti. Sempre nel 2014 con i risultati ottenuti nelle gare del Gran Prix, Chiara conquista la vetta della categoria 63kg confermandosi leader indiscussa a livello Italiano.

Ma è stato il 2015, l’anno dei grandi traguardi: il bronzo ai Campionati Italiani Cadetti, il terzo posto per i Campionati Italiani Junior, ma soprattutto il 7° posto della World Cadet Championship a Sarajevo!«Poteva andare meglio, ma è sempre una grande soddisfazione partecipare a queste competizioni di stampo internazionale», ha ammesso la giovane Lisoni.

E pensare che Chiara aveva iniziato solo per puro divertimento e oggi si ritrova con una gran quantità di riconoscimenti…

Da / 4 anni fa / Sport /

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *