23 Gennaio 2018

Per l’ex Rettore Borghi chiesto il rinvio a guidizio

Per l’ex Rettore Borghi chiesto il rinvio a guidizio

Contestato il reato di abuso d’ufficio. Chiesta invece l’archiviazione per Tiziana Meschi e Leonida Grisendi


Chiesto il rinvio a giudizio per l’ex Rettore Loris Borghi. L’accusa a lui mossa è quella di abuso d’ufficio e tutto parte nel febbraio 2014. Borghi, infatti, avrebbe agevolato Tiziana Meschi alla guida del reparto di Medicina interna e Lungodegenza critica. Secondo gli inquirenti, tra i due c’era un rapporto ben più stretto che una normale stima di lavoro reciproca, e cioè una convivenza. Per questo motivo, l’ex Rettore rischia di finire sotto processo nelle prossime settimane, col pm Umberto Ausilio che ha chiesto il rinvio a giudizio.

Sotto inchiesta erano finiti anche Tiziana Meschi e Leonida Grisendi, ex direttore generale dell’azienda Ospedaliero-Universitaria, ma per entrambi è stata chiesta l’archiviazione.

Loris Borghi è indagato anche per abuso d’ufficio nell’inchiesta Pasimafi, che ha coinvolto la sanità parmense nella scorsa primavera.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *