16 Settembre 2016

Campo da calcio Via Jacobs: Lavori anche senza garanzie

Campo da calcio Via Jacobs: Lavori anche senza garanzie

Il Comune si era fermato per evitare una fideiussione da 200mila euro. Ora il via dal Consiglio di Stato senza condizioni. Udienza nel merito l’11 novembre


Nuova puntata per lo scontro tra cittadini e Comune per la realizzazione di un campo da calcio all’interno del parco Laghi di via Jacobs. Dopo il ricorso di due comitati e una prima sentenza del Tar, che autorizzava a proseguire i lavori, ma solo a patto che fosse depositata una cauzione di 200mila euro a favore dei ricorrenti, per assicurare il denaro necessario per l’eventuale ripristino, ora il Consiglio di Stato cancella la fideiussione e autorizza il Comune a procedere con i lavori senza garanzie economiche verso i residenti.

Il Comune, pur potendo proseguire, decise di fermare i lavori e non accettare le condizioni del Tar, ora i lavori potrebbero ripartire, ma la decisione nel merito deve essere ancora presa, forse avverrà in un’udienza pubblica fissata per l’11 novembre.

Occorre ora capire se il Comune partirà con i lavori, che si dovevano concludere in estate, oppure atenderà l’esito del ricorso, questo per evitare la realizzazione di lavori che potrebbero richiedere un ripristino per via giudiziaria. La realizzazione di un campo da calcio recintato nel parco ha trovato, fin da subito, i residenti della zona contrari alla sua costruzione.

 

 

Campo Montebello. Il Comune predispone correttivi all’opera

In attesa del responso definitivo del ricorso al Tar contro la realizzazione del campo del Montebello, il Comune rende noto che la spesa complessiva è di 200 mila euro. Tra i correttivi, spazio per le ambulanze, fari più bassi e nuove piante

0 comments

 

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *