22 marzo 2017

E il Comune completa il campo da calcio di via Jacobs…

Da / 2 anni fa / Città / Nessun commento
E il Comune completa il campo da calcio di via Jacobs…

Circa due mesi fa erano stati accolti dal Tar nel merito entrambi i ricorsi promossi da due gruppi distinti di residenti


Ricordate la storia del campo da calcio che il Comune voleva costruire in via Jacobs, nonostante il parere contrario dei residenti? Bene, in queste settimane i lavoro sono proseguiti rapidamente e adesso è stata completata la recinzione e già installati i fari per l’illuminazione. Mesi e mesi di discussioni, polemiche e battaglie legali con protagonisti Comune, la società sportiva US Montebello, residenti della zona intorno al parco Laghi, Tar e Consiglio di Stato.

Tutto era iniziato un giorno di maggio dello scorso anno, quando un residente, recandosi a far fare una passeggiata nel parco al proprio cane, si è imbattuto in alcune ruspe posizionate per abbattere degli alberi. La preoccupazione e il tam tam per quanto stava accadendo si è diffuso rapidamente, tanto da indurre i cittadini ad organizzare una lenzuolata a cui parteciparono 600 persone per fermare la privatizzazione di una parte pubblica di parco.

I residenti, per nulla convinti da una riunione convocata dall’amministrazione, con la quale si annunciava che i lavori sarebbero proseguiti, decisero di fare ricorso al Tar, il quale in via cautelativa si pronunciò per la possibile prosecuzione dei lavori (in attesa di decidere nel merito), a condizione che l’amministrazione procedesse a siglare una fideiussione per il pagamento dell’eventuale ripristino, condizione quest’ultima, tolta dal Consiglio di Stato qualche mese dopo.

L’ultimo capitolo era stato scritto a fine dicembre 2016 quando il Tar decide nel merito di accogliere due ricorsi dei residenti della zona e blocca i lavori di costruzione del campo da calcioe. “Le attrezzature sportive o ludiche che sono presenti nei parchi pubblici – si legge nella sentenza emanata a dicembre- ai sensi della art. 3.2.54 del RUE (Regolamento urbanistico edilizio) di Parma, non possono che essere aperte e destinate ad uso collettivo generalizzato”. Decisiva inoltre la mancanza del rilascio del permesso di costruire. “L’approvazione con determina dirigenziale del solo progetto esecutivo quand’anche fosse sussistita, il che non è, la conformità urbanistica – l’esonero dal rilascio del permesso di costruire”.

143959139-d762158b-e4f0-470d-a370-6e8e0b31bc5f

Allora il campo era solo disegnato, delimitato da quattro lati di recinzione a dimostrazione della sua futura esistenza. Adesso, le foto prese direttamente sul posto mostrano chiaramente che il campo potrebbe essere in pratica già pronto all’uso, con recinzioni a norma di legge a delimitarne i lati, impianto di illuminazione installato e terreno di gioco in buone condizioni. Mancano solo le porte.

WP_20170322_006

Campo da calcio Via Jacobs: il Comune ricorre al Consiglio di Stato

Il Tar aveva accolto nel merito due ricorsi annullando la delibera, sostenendo che non si può privare di uno spazio pubblico i cittadini. Finora nessuna risposta del Comune sulla sentenza

0 comments

Via Jacobs. “Lenzuolata” contro il campo. Raccolte 600 firme

Giorno 2 giugno è stata organizzata una protesta dei residenti nei confronti della volontà del Comune di costruire il campo per il Montebello. “La realizzazione del campo porterà traffico, relativo smog e toglie spazio verde ai cittadini”

0 comments

Parco Laghi di via Jacobs: il No dei residenti al nuovo campo da calcio

Progetto di 10 anni fa, partito senza informare i residenti, che si infuriano. Per rimediare ora si cercano soluzioni alternative. Asd Montebello: “lavori troppo avanzati, impossibile fermarsi”

0 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *