22 dicembre 2017

Camera di San Paolo: aumenta il personale grazie a Torrechiara

Camera di San Paolo: aumenta il personale grazie a Torrechiara

Ridotti gli orari del castello, visitabile solo al mattino e chiuso la domenica a partire dal 1 gennaio, per garantire l’apertura pomeridiana della Camera di San Paolo. Numerose le polemiche


Una buona e una cattiva notizia che riguardano due dei patrimoni più importanti del nostro territorio: la Camera di San Paolo e il Castello di Torrechiara.

A partire dal 1° gennaio del 2018 la Camera di San Paolo, grazie all’aumento previsto per tre mesi del personale proveniente dal castello di Torrechiara, non rimarrà più chiusa al pubblico e sarà visitabile anche nel pomeriggio, come richiesto dai visitatori.

Arrivano però le prime polemiche da parte del castello di Torrechiara che nel 2017 ha visto aumentare i turisti, raggiungendo un vero e proprio record con 72.000 visitatori già da gennaio a novembre. Gli orari di apertura al pubblico saranno ridotti: il castello sarà visitabile solo di mattina dalle 8.10 alle 13.50 da lunedì a sabato, mentre resterà chiuso la domenica, giorno di maggiore afflusso dei visitatori. Le aperture domenicali dovrebbero riprendere nei mesi primaverili ed estivi.

Grazie al prestito di personale derivante dal castello sarà garantita l’apertura pomeridiana della Camera di San Paolo, visitabile dal pubblico, da gennaio a marzo, dalle 13.10 alle 18.50, dal lunedì al sabato.

La decisone è ancora provvisoria ma ha scatenato ugualmente numerose proteste, tra le quali quella del sindaco e dell’amministrazione comunale di Langhirano, così come degli abitanti e lavoratori, che la giudicano un duro colpo per l’economia e il turismo dell’area.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *