29 Gennaio 2016

Caldaie. Il Comune mette in guardia: attenti alle truffe

Da / 4 anni fa / Città / Nessun commento
Caldaie. Il Comune mette in guardia: attenti alle truffe

Effettuare le periodiche manutenzioni affidandosi a ditte che abbiano i requisiti di professionalità, esperienza e competenza, stabiliti dalle norme


Il Comune di Parma, tramite l’Agenzia Parma Energia , oltre alla verifica che i cittadini effettuino la regolare manutenzione degli impianti termici , secondo quanto stabilito dalla normativa vigente, verifica anche l’operato delle ditte di manutenzione che hanno firmato il protocollo d’adesione e sono state inserite all’interno dell’elenco delle ditte accreditate dell’Agenzia, elenco visionabile sul sitowww.agenziaparmaenergia.it.

Le ditte di manutenzione che sono all’interno dell’elenco si sono impegnate a rispettare le modalità di esecuzione dei controlli, le procedure amministrative ed i prezzi concordati con l’Agenzia, con l’obiettivo di offrire un servizio di qualità a tutti i cittadini di Parma. Le ditte che non rispettano le modalità di lavoro concordate vengono immediatamente escluse dall’elenco e dall’operatività nell’ambito del protocollo “Calore Pulito”. La modalità di esecuzione delle manutenzioni prevede lo smontaggio della caldaia, la pulizia del bruciatore collocato al suo interno, l’analisi, quando prevista dalla normativa, con un’apposita strumentazione dei valori di rendimento energetico.

Le procedure amministrative, invece, prevedono il rilascio di un rapporto di controllo tecnico firmato dal manutentore e, per presa visione, dal cliente, dove sono segnalate le operazioni effettuate e le eventuali anomalie riscontrate. Il rapporto di controllo tecnico viene poi inviato, in forma digitale, all’Agenzia, che accerta eventuali discrepanze nella compilazione e soprattutto anomalie per quanto riguarda la sicurezza. Oltre al rilascio del rapporto di controllo tecnico, i manutentori sono tenuti a compilare il libretto di climatizzazione, dove è presente tutta la storia dell’impianto, dalle operazioni di manutenzione ordinarie effettuate a quelle di manutenzione straordinaria. Questa procedura è stata creata per controllare al meglio gli aspetti legati alla sicurezza delle abitazioni, il contenimento dell’inquinamento atmosferico e i consumi energetici.

Comune di Parma e Agenzia Parma Energia sottolineano, quindi, l’importanza e la delicatezza delle operazioni che devono essere effettuate sulla caldaia, sensibilizzando i cittadini a verificare che le ditte incaricate abbiano i requisiti di professionalità e che effettuino effettivamente le operazioni previste, evitando così le facili truffe, che possono derivare da controlli parziali, incompleti, non certificati o inefficaci al fine della sicurezza e del risparmio energetico.