23 Febbraio 2018

Boxe sotto le stelle di Bore: il ricavato a favore dell’Ospedale dei Bambini

Boxe sotto le stelle di Bore: il ricavato a favore dell’Ospedale dei Bambini

Nuovi dispositivi medici per la cura dei pazienti ricoverati nell’Unità operativa di Pediatria e Oncoematologia del Maggiore


L’Associazione Sportiva pugilistica Kid Saracca, ancora una volta, manifesta la propria vicinanza all’Ospedale dei Bambini di Parma “Pietro Barilla” con una donazione che andrà ad arricchire la dotazione tecnologica per l’assistenza e la cura dei piccoli pazienti. La raccolta fondi è stata realizzata grazie all’importante contributo della Proloco di Bore che ha curato gli aspetti organizzativi della manifestazione sportiva “Boxe sotto le stelle”, svolta l’estate scorsa in occasione della Riunione pugilistica annuale.

“Vi ringrazio per il fattivo sostegno e la particolare attenzione che dimostrate costantemente verso la struttura pediatrica – dichiara Patrizia Bertolini, direttore dell’Unità Operativa di Pediatria e Oncoematologia – perché il vostro impegno servirà ad aiutare i piccoli pazienti ricoverati a riprendere una vita il più normale possibile”. “Le persone che spontaneamente si impegnano ad organizzare iniziative a scopo benefico – sottolinea la responsabile del reparto – sono di fondamentale importanza per l’Ospedale”.

Matteo Azzali, pugile dell’associazione sportiva nonché promotore dell’evento, ha voluto ribadire l’impegno dell’Asd Kid Saracca a ripetere eventi sportivi di solidarietà a favore dell’Ospedale: “Siamo felici di tornare nel reparto, per noi è diventato un lieto appuntamento e un modo per ricordare un piccolo amico ricoverato che è venuto a mancare a causa di una malattia oncologica” ha concluso Azzali.

L’iniziativa “Boxe sotto le stelle” è stata possibile grazie al contributo della Proloco di Bore con il presidente Giacomo Resmini e alle associazioni locali che l’hanno fortemente sostenuta: la Polisportiva di Bore, l’Avis di Bore e Avis di Varsi, i commercianti di Bore, gli Alpini, la pubblica assistenza e la famiglia Conti.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *