8 Luglio 2019

Censis: l’Università di Parma si conferma terza fra i “grandi atenei”

Censis: l’Università di Parma si conferma terza fra i “grandi atenei”

Bologna è ancora prima fra gli atenei con più di 40 mila studenti


Medaglia di bronzo per l’Università di Parma, che si conferma terza a livello nazionale tra i “grandi atenei statali” (gli atenei con un numero di studenti compresi tra 20 mila e 40 mila). Lo dice la classifica Censis, che riconosce a Parma un punteggio di 89,7. Precedono l’ateneo parmigiano l’Università di Perugia, con 91,2 punti e l’Università della Calabria, che ottiene un punteggio di 90,2. L’Università di Modena e Reggio Emilia, invece, si colloca al quinto posto, con 87,3 punti, prendendo il posto dell’Università di Cagliari.

Bologna, invece, mantiene la prima posizione tra i “mega atenei statali” (gli atenei con più di 40 mila studenti) registrano un punteggio di 90,8. Seguono l’Università di Padova (88,7) e l’Università di Firenze (86,3)

La ricerca del Censis prende in considerazione vari indicatori: i servizi offerti agli studenti (ad esempio il numero di pasti in rapporto agli iscritti o i posti letto); la spesa per le borse di studio erogate; le strutture messe in campo (ad esempio biblioteche o laboratori scientifici); la comunicazione e i servizi digitali; il grado di “internazionalizzazione”, ossia la capacità di attrarre studenti stranieri e la quantità di risorse per la mobilità internazionale.

 

 

 

 

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *