2 maggio 2017

È il Bodoni la capofila in Regione per scambi internazionali

È il Bodoni la capofila in Regione per scambi internazionali

Tanti gli scambi internazionali. La direttrice Luciana Doninelli: “Il prossimo anno apriremo un corso di arabo richiesto da studenti e aziende e uno di teatro in inglese”


In pochi lo sanno, ma è a Parma la scuola capofila in Regione per scambi internazionali. Se Emiliano ha potuto fare un anno negli States, Ersa uno stage in Germania, se Mattia è partito per la Finlandia ed Elisa chiacchera ogni giorno via telefono con Nicolas bisogna ringraziare lo spirito impavido di Annalisa Martini, austera prof d’inglese dell’Istituto Bodoni di Parma che ha saputo portare la scuola parmigiana al vertice regionale per scambi europei.

Basta dare un’occhiata al blog della sala prof (http://i-teamjobshadowing.blogspot.it) per scoprire che i docenti del Bodoni solo negli ultimi quattro mesi sono andati ad insegnare (e imparare, e mettere in piedi progetti di collaborazione) in Grecia, Germania, Inghilterra, Finlandia, Spagna, Francia. Reciprocamente i colleghi europei sono sbarcati al Bodoni dove, per dire, basta entrare nella magnifica hall centrale per veder sventolare tutte le bandiere europee.

Non è un caso se l’Istituto diretto da Luciana Doninelli ha deciso di dedicare un’intera giornata celebrativa (in inglese) per ricordare i sessanta anni del Trattato di Roma. Europa al centro, quindi, e lingue al centro. “Il prossimo anno, oltre al coro multiculturale che da anni dirige la prof. Consigli, alle certificazioni linguistiche che la nostra scuola offre gratuitamente ai suoi studenti, apriremo un corso di arabo richiesto da studenti e aziende, uno di teatro in inglese e avremo molte altre sorprese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *