2 Ottobre 2015

Binomio letteratura-sport: arriva “Bar Sport”

Binomio letteratura-sport: arriva “Bar Sport”

Ferraris: «Questa rassegna vede intrecciarsi vite, storie, sfide di protagonisti che hanno lasciato un segno e hanno regalato emozioni a tanti di noi»


Bar Sport sarà l’occasione per sensibilizzare il pubblico su alcune campagne sociali promosse tra gli altri dal Comune di Parma. Nei tre giorni di rassegna sarà infatti possibile approfondire e contribuire ai progetti “Special Olympics”, “Abili allo Sport – Portiamoli a Rio” e “A Parma lo sport è per la vita”.

Dal 23 al 25 ottobre una tre giorni che unisce due ambiti spesso percepiti come distanti e differenti.

“Questa rassegna – ha affermato Laura Maria Ferraris – potrebbe essere l’edizione zero di un ciclo che si apre all’insegna del magico incrocio fra sport e letteratura, che vede intrecciarsi vite, storie, sfide di protagonisti che hanno lasciato un segno e hanno regalato emozioni a tanti di noi. Bar Sport nasce da un’idea dell’assessorato alla cultura, ma anche grazie alla collaborazione dell’assessorato alo sport, di Teatro Due e al sostegno prezioso di Banca Intesa. E’ una prospettiva particolare, una formula innovativa che intende rendere giustizia al valore della letteratura sportiva, tanto spesso ingiustamente trascurata”.

“Lo sport non è solo il gesto tecnico – ha fatto rilevare l’assessore Giovanni Marani – è etica, epica, immagine di un podio o di una bicicletta sollevata, o di un atleta di colore che trionfa davanti al fuhrer, è la storia di imprese che hanno bisogno di essere raccontate, ma è anche la scommessa di “Portiamoli a Rio” per i campioni parmigiani dello sport adattato o dei defibrillatori di cui vogliamo dotare tutti gli impianti. Dentro Bar Sport c’è anche tutto questo”.

Per consultare l’intero programma clicca qui.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *