1 Novembre 2018

Bedonia: auto finisce nel greto del fiume, nottata di ricerche

Bedonia: auto finisce nel greto del fiume, nottata di ricerche

Il conducente del mezzo, rimasto miracolosamente illeso, è stato rintracciato dai Carabinieri in un locale della Valtaro


Un intervento di soccorso impegnativo, che ha coinvolto parecchie persone, quello dovuto allo spaventoso incidente stradale verificatosi nella notte a Bedonia, tra le località di Piane di Carniglia e Pontestrambo, sulla strada che costeggia il fiume Taro.

La dinamica del sinistro, avvenuto attorno alle 3, ha infatti spinto i soccorritori a pensare che una persone fosse dispersa: un guidatore passato per il luogo dell’incidente, vedendo il guardrail stradale sfondato, ha allertato i Carabinieri. I militari si sono recati sul posto e hanno visto che una macchina era piombata giù dalla scarpata, finendo nel greto del fiume, senza che però vi fossero tracce di alcuna persona. Gli uomini dell’Arma hanno così pensato che le acque, ingrossate dalle abbondanti piogge degli ultimi giorni, avessero portato via il conducente del mezzo. E’ così scattato l’allarme, ricerche che hanno coinvolto la Croce Rossa di Bedonia, i Vigili del Fuoco, una squadra del Soccorso Alpino e l’Automedica dell’Assistenza Pubblica Borgotaro-Albareto.

I Carabinieri, mentre le ricerche proseguivano lungo il greto del Taro, sono nel frattempo riusciti a rintracciare il conducente dell’auto, rimasto miracolosamente illeso: il 22enne di Genova era stato recuperato da un gruppo di amici e portato in un locale della Valtaro, per essere poi trasportato in ambulanza all’ospedale Santa Maria di Borgotaro per accertamenti. Le operazioni di ricerca sono state interrotte attorno alle 5 del mattino.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *