22 Aprile 2016

BASTA SIGARETTE NELLE SCUOLE E FUORI DAGLI OSPEDALI

Da / 3 anni fa / Il fatto / Nessun commento
BASTA SIGARETTE NELLE SCUOLE E FUORI DAGLI OSPEDALI

Si sta anche valutando l’opportunità di porre il divieto di fumare nelle aree gioco per bambini


Regione. La commissione Politiche per la salute e politiche sociali ha espresso parere favorevole, con il sì del Pd e l’astensione della Ln e del M5s, alla legge comunitaria regionale per il 2016 e al collegato. La relatrice Silvia Prodi (Pd) ha riferito che “con il presente intervento legislativo si provvede ad adeguare la legge regionale 17 del 2007 ‘Disposizioni in materia di prevenzione, cura e controllo del tabagismo’ alle norme nazionali e comunitarie”. Il divieto di fumo, ha specificato, “è esteso anche alle aree all’aperto di pertinenza delle istituzioni del sistema educativo di istruzione e di formazione, oltre alle pertinenze esterne delle strutture universitarie ospedaliere, dei presidi ospedalieri, degli istituti di ricovero e cura a carattere scientifico pediatrici e dei reparti di ginecologia e ostetricia, neonatologia e pediatria”.

“La legge regionale 17 del 2007 – ha aggiunto un funzionario della Giunta – già prevedeva il divieto di fumo nelle aree aperte immediatamente limitrofe agli accessi e ai percorsi sanitari e annunciava azioni informative e educative volte a sensibilizzare gli studenti e il personale docente e non docente circa l’opportunità di rendere libere dal fumo anche le aree aperte di pertinenza delle scuole”. Stiamo inoltre valutando l’opportunità, ha concluso, “di porre il divieto di fumare anche alle aree gioco per bambini”.

 

 

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *