27 Marzo 2018

Barilla: “Cammino per le strade e provo dolore. Parma in decadenza”

Barilla: “Cammino per le strade e provo dolore. Parma in decadenza”

“Avete mai contato i pezzi di plastica che costituiscono l’arredo di piazza Garibaldi? Bisogna ripartire facendo cultura dal basso”


Guido Barilla non fa sconti e descrive Parma come una città brutta e decadente.“cammino per le strade di Parma e provo dolore. E’ una città in decadenza”. A scatenare il commento dell’industriale parmigiano è stata la domanda se ritenesse che Parma fosse una città europea. La replica non ha lasciato spazio ad interpretazioni: “Da un lato quello che vivo da  imprenditore che rende fiera la mia identità di parmigiano, dall’altro quello che vivo da cittadino che è una città in decadenza“

Non sono mancate le critiche alle forze sociali, economiche e politiche che in passato hanno gestito la città: “A Parma gli industriali sono stati nel dopoguerra assieme alla Chiesa e al Pci protagonisti della ricostruzione. Quando molti anni dopo hanno pensato di gestire la politica è stato fallimento totale”.

Critiche anche sull’arredo urbano della città e sulle poche manifestazioni di rilievo proposte, nei mesi scorsi, inoltre è stato cancellato anche il Gola Gola Festival, non gradito proprio ai vertici industriali della città. “E’ cambiata l’architettura di Parma – ha continuato Barilla -. Avete mai contato i pezzi di plastica che costituiscono l’arredo di piazza Garibaldi? Bisogna ripartire facendo cultura dal basso. Il festival Verdi dura un mese e poi negli altri 11 c’è il deserto”

Le dichiarazioni di Barilla sono state fatte alla presentazione del reportage “Viaggio in Italia alla Libreria Feltrinelli, oltre all’industriale erano presenti all’incontro il giornalista Dario Di Vico, il rettore Paolo Andrei e il docente universitario Franco Mosconi.

One Comment

  • Clara salviati30. Mar, 2018

    Parma sta peggiorando di anno in anno,purtroppo!pare che nessuno faccia nulla per ovviare a questo degrado!

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *