21 Gennaio 2016

Bando per sostenere la pratica sportiva dei ragazzi

Da / 3 anni fa / Città / Nessun commento
Bando per sostenere la pratica sportiva dei ragazzi

I contributi verranno erogati ai genitori che nel corso dell’anno 2015 hanno affrontato spese per l’iscrizione dei figli ai corsi


L’amministrazione ha stanziato 60.000 euro, provenienti da sponsorizzazioni da parte di Banca Intesa Sanpaolo e Fastweb, per sostenere la pratica sportiva delle famiglie parmigiane. I contributi verranno erogati ai genitori che nel corso dell’anno 2015 hanno affrontato spese per l’iscrizione dei figli a corsi di pratica sportiva.

I requisiti: età compresa fra i 7 e i 17 anni (con riferimento all’anno 2015), residenza a Parma, reddito ISEE entro i 12.000 euro e possesso di ricevute di pagamenti per le quote di iscrizione effettuati nell’anno solare 2015 a società sportive, federazioni o enti riconosciuti dal Coni. I contributi saranno erogati fino all’esaurimento dell’importo disponibile alle famiglie in graduatoria (stilata sulla base del reddito ISEE), per una cifra  pari al 70% delle spese sostenute per l’iscrizione ad una sola disciplina sportiva.  La graduatoria definitiva verrà pubblicata entro il luglio 2016.

«L’anno scorso i beneficiari sono stati 336, cioè tutti coloro che hanno fatto domanda e ne avevano titolo, ma crediamo che i potenziali interessati siano molti di più – ha affermato l’assessore Giovanni Marani –; per questo stiamo studiando nuove modalità di attuazione del progetto, con il coinvolgimento diretto delle società sportive, che potrebbero diventarne protagoniste tramite il sistema dell’accreditamento. Siamo ben consapevoli che, nonostante il Comune integri le cifre stanziate per rispondere positivamente a tutte le richieste, un notevole aumento delle domande ci porrebbe seri problemi, tuttavia avremo almeno una graduatoria attendibile e la piena coscienza dell’entità del bisogno».

Le domande, compilate sui moduli in distribuzione al Duc, corredate dalla documentazione richiesta,dovranno pervenire agli sportelli del Duc entro le ore 17,30 del 15 febbraio 2016, per consegna diretta o tramite posta.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *