30 Maggio 2015

“Bando disabili in fase di elaborazione: È complesso”.

“Bando disabili in fase di elaborazione: È complesso”.

Un bando complicato, i tempi si allungano per questo. La determina dirigenziale del 27 maggio. Era già stato pubblicato una prima volta e poi ritirato.


E alla fine ecco un messaggio rassicurante da parte del Comune. Il Bando per l’integrazione ai servizi disabili si farà ed è stato messo nero su bianco da una determina dirigenziale del 27 maggio. I motivi del ritardo “Si tratta di un documento complesso che richiede l’intervento di diversi uffici. I tempi di pubblicazione del bando sono quindi esclusivamente legati a motivi tecnici”. E il Comune garantisce anche la continuità del servizio: “le famiglie e le scuole possono essere rassicurate dal fatto che il bando verrà pubblicato in tempo per individuare il nuovo gestore e metterlo in condizione di piena operatività prima dell’avvio dell’anno scolastico”.

Arriva così la risposta alle richieste dei genitori dei disabili, che iniziavano a chiedersi il motivo del silenzio dopo l’approvazione in aprile di una delibera votata all’unanimità (vedi video nella mediagallery) e che sembrava essere caduta nel vuoto, proprio mentre si avvia l’inizio dell’estate e il prossimo anno scolastico è alle porte.

Eppure il bando in oggetto è un documento già pubblicato una prima volta, la gara per “Affidamento del servizio integrazione scolastica per alunni e studenti con disabilità nelle scuole e per le attività di supporto nel periodo estivo”, infatti, era stata annunciata ad agosto 2014, pubblicata il 3 ottobre 2014, poi essere revocata il 19 novembre con determina dirigenziale n. 2035, a 11 giorni dalla scadenza. Poi, dopo le polemiche, venne ripristinato in Consiglio.

La determina del 27 maggio prevede l’Indizione di una procedura aperta per l’affidamento del Servizio per l’integrazione scolastica per alunni e studenti con disabilità nelle scuole e per le attività di supporto nel periodo estivo. Decorrenza: 7 settembre 2015 (una settimana prima dell’inizio delle lezioni dell’anno scolastico 2015/2016). Termine: 2 settembre 2016 (giornata conclusiva di un turno di Centro Estivo 2016). Decorrenza dell’eventuale rinnovo: 5 settembre 2016 (giornata iniziale di un turno di Centro Estivo 2016). Termine dell’eventuale rinnovo: 8 settembre 2017 (giornata conclusiva di un turno di Centro Estivo 2017). L’importo complessivo presunto del servizio, calcolato sulla base del monte ore stimato per l’integrazione durante l’anno scolastico e durante i centri estivi ammonta a complessivi 2.148.640,00 euro, considerando il rinnovo 4.297.280,00.

 

 

 

 

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *