8 ottobre 2016

Baganzola: sventrano una filiale e portano via il bancomat

Baganzola: sventrano una filiale e portano via il bancomat

I ladri, grazie a del gas, hanno generato un’esplosione così forte da arrecare danni anche ad una vicina pizzeria. Il bottino è di 40 mila euro


Si sono serviti del gas per generare un’esplosione e sventrare una filiale Carige. Hanno scosso l’intera città con un forte boato nel bel mezzo della notte e sono riusciti a portare via quello a cui ambivano: il bancomat. E’ accaduto stanotte, attorno alle 2.30, a Baganzola, dove quattro uomini vestiti di nero e col volto coperto da un passamontage hanno provocato ingenti danni alla sede bancaria per poi scappare con un bottino pari a 40 mila euro. L’esplosione, inoltre, è stata così forte da arrecare danni anche alla vicina pizzeria Zafferano.

I malviventi hanno effettuato il colpo in soli 2 minuti e, grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza interna, gli agenti hanno subito visto che l’esplosione è stata provocata inserendo una grande quantità di polvere da sparo nelle fessure dello sportello bancomat, utilizzando poi un innesco per provocare la deflagrazione.

Sul posto è arrivata anche la polizia scientifica, che ha messo sotto sequestro diversi oggetti lasciati dai colpevoli sul luogo. Oggetti utilizzati per mettere a segno il colpo e ritenuti interessanti ai fini delle indagini e di dare un nome agli stessi malviventi. A terra, davanti alla banca, sono state trovate, inoltre, delle banconote per un totale di 18.350 euro, subito restituite al personale dell’istituto di credito.

Non è la prima volta che la banca in questione viene presa di mira. L’attacco ai bancomat sembra ormai diventato una moda.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *