5 Giugno 2015

Borgo Bosazza: Iren riallaccerà le utenze agli occupanti

Borgo Bosazza: Iren riallaccerà le utenze agli occupanti

Dopo le proteste di ieri, la multiutility riallaccerà acqua e corrente elettrica nelle palazzine occupate


Ieri Iren ha tolto le utenze a due edifici occupati da una cinquantina di persone in Borgo Bosazza. Sono subito iniziate le proteste, tanto che i manifestanti hanno più volte chiesto di poter parlare con gli amministratori, senza muoversi dai portici del Grano finché non fossero stati garantiti i servizi alle famiglie di occupanti.

La protesta, indetta da Artlab e da Rete Diritti in casa, ha avuto il successo sperato. Verso le 17.30 infatti, il consigliere di minoranza Ettore Manno (Comunisti Italiani) ha spiegato di aver portato le istanze dei manifestanti alla riunione dei capigruppo e, insieme al presidente del Consiglio e all’assessore Laura Rossi, è stato rintracciato un funzionario di Iren che ha accolto la richiesta di riallaccio di acqua e corrente elettrica.

I manifestanti chiedono comunque al Comune l’apertura di un tavolo insieme alla Prefettura per affrontare il problema del diritto alla casa e di prendere una posizione contro l’articolo 5 del Piano casa del governo Renzi, che prevede di staccare le utenze alle case occupate e non consente agli occupanti di avere un allaccio regolare.