26 settembre 2018

Avis: “Grazie a tutti coloro che hanno donato prima di andare in vacanza”

Avis: “Grazie a tutti coloro che hanno donato prima di andare in vacanza”

Il periodo estivo è sempre critico per la raccolta di sangue ma a Parma si è registrato un aumento del 3% in media delle donazioni rispetto al 2017


Bilancio positivo per la campagna estiva di AVIS Provinciale Parma per promuovere la donazione prima di andare in vacanza. Ed un ringraziamento a tutti coloro che durante il periodo estivo hanno compiuto un gesto di grande solidarietà arriva ora dal Presidente di AVIS Provinciale Parma, Roberto Pasini.

L’estate rappresenta, infatti, un momento difficile per chi si occupa di raccolta di sangue, tanto che AVIS Provinciale, grazie anche ai media locali, ha attivato campagne di sensibilizzazione alla donazione prima della partenza. Uno sforzo che, grazie alla risposta dei donatori, ha permesso di raggiungere un risultato importante e positivo, che fa ben sperare per il futuro. Quest’estate infatti si è registrato un aumento del 3% in media delle donazioni rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, arrivando per la sezione di Parma nel mese di luglio a registrare un quasi + 6% rispetto a luglio 2017.

Ma l’attenzione resta alta, il rilancio del messaggio di solidarietà si ripeterà in autunno, con la nuova Campagna nazionale: “Chi dona sangue inizia un nuovo racconto” #iotiraccontoche. L’obiettivo è quello di coinvolgere facendo parlare i protagonisti, chi dona ma anche chi riceve sangue.

Attraverso l’hashtag #IoTiRaccontoChe è possibile lasciare testimonianze intrecciando un grande racconto collettivo sulla donazione. “Dono perché dona tutta la mia famiglia.” “Dono sangue perché così la mia salute è sempre sotto controllo.” “Dono sangue perché sono zero negativo e c’è bisogno di me.” sono solo alcuni dei messaggi declinati nei materiali informativi: manifesti e locandine, pieghevoli e opuscoli, banner e immagini per la comunicazione social.

A partire dal primo ottobre, inoltre, la campagna é on air con uno spot radiofonico.  Sui canali social di AVIS provinciale Parma e delle sezioni comunali è possibile già recuperare alcune testimonianze. Sempre a questo scopo, presso il centro trasfusionale fisso di AVIS Provinciale Parma, situato a San Pancrazio, sono collocati roll-up e lavagnetta in vinile sulla quale è possibile scrivere la propria storia, farsi fotografare o registrare una video testimonianza da postare sui social.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *