23 Marzo 2018

Aumenta tassa di soggiorno: “Più mostre e turismo congressuale”

Aumenta tassa di soggiorno: “Più mostre e turismo congressuale”

Chi dormirà a Parma dovrà pagare più tasse, deciso incremento di 50 centesimi a notte


Aumenta ancora la tassa di soggiorno a Parma, si tratta di un’imposta che chi pernotta nella nostra città, dovrà versare al gestore che accoglie l’ospite, che a sua volta deve riversarla al Comune di Parma, attraverso Parma Gestione Entrate, entro il 15 del mese successivo al pernottamento.

Non è il primo aumento della tassa, da quando è stata introdotta nel 2013, questa volta sarà ritoccata di 50 centesimi. È quanto ha deciso la giunta che ha motivato tale decisione con la necessità di sostenere il turismo congressuale e di realizzare delle mostre di prestigio presso Palazzo del Governatore.

Il denaro dell’imposta è destinato a finanziare interventi di natura turistica, iniziative per la città e per chi vi giunge, valorizzazione del territorio ed eventi a esso legati.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *