29 settembre 2016

Ascom: Tomasi confermato vice-presidente Italiano Mercanti d’Arte

Ascom: Tomasi confermato vice-presidente Italiano Mercanti d’Arte

Definita la VII edizione della Mostra Immagine Parma Antica che si terrà dal 15 al 23 ottobre nelle sale del Museo Glauco Lombardi


Tommaso Tomasi è stato recentemente riconfermato vice Presidente vicario nazionale e Presidente Provinciale del gruppo Fima (Federazione Italiana Mercanti d’Arte ) aderente ad Ascom. Eletto anche il nuovo Consiglio provinciale, composto oltre che dal presidente Tomasi, anche da tre vice presidenti (Luigi Bertogalli designato anche nel collegio nazionale dei probiviri, Ettore Corradi, Gianluca Bocchi) e quattro consiglieri (Rosa Agnese Pizzini, Enrico Corradini, Costanza Grandi e Luciana Scaffardi).

«Parma rappresenta una delle realtà più importanti e consolidate a livello nazionale – dichiara Tomasi –. Il nostro compito, sia a livello nazionale che locale, è quello di proseguire nell’attività di sensibilizzazione delle Istituzioni affinché pongano maggiore attenzione alle problematiche sia tecnico-legali che di divulgazione della professione dell’antiquario, insostituibile snodo fra l’appassionato di cultura e il fruitore di importanti pezzi che la rappresentano».

In occasione della rielezione del Consiglio provinciale, è stata anche definita la VII edizione della Mostra Immagine Parma Antica che si terrà dal 15 al 23 ottobre nelle sale del Museo Glauco Lombardi.

«Si tratta di una delle pochissime mostre che da quasi 15 anni si svolgono con continuità nell’area parmense – precisa Tomasi – È importante sottolineare il collegamento consolidato tra pubblico e privato a vantaggio non solo reciproco ma anche della cultura in generale. Una collaborazione importante che ha permesso alla nostra Mostra di resistere negli anni , dimostrando al contempo la determinazione e la volontà   con cui da sempre lavora il nostro gruppo». Parma Antica è un appuntamento biennale ormai consolidato che ad ogni edizione ha saputo confermarsi quale manifestazione ricercata, di grande qualità e raffinatezza. A fare da padroni, quadri, stampe, sculture e preziosi oggetti del passato per una nuova occasione di approfondimento culturale, ricca di interessanti spunti artistici. Appuntamento quindi il prossimo 15 ottobre alle ore 11 con l’inaugurazione presso il museo Glauco Lombardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *